Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Omosessualità (142200)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 22 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gianluca 19

Salve, è da un pò che ho preso coraggio (più di un anno), ed ho deciso di affrontarmi e dichiarare a me stesso apertamente la mia sessualità! Ancora una volta, però dopo tanti episodi, faccio fatica ad accettarla, illudendo così persone estrane, e illudendo sopratutto me stesso!I miei non sanno nulla di me, ma molti miei amici si, e devo dire che non è cambiato nulla, poichè sono dei veri amici, e continuano a volermi bene. Ma io credo che l'unico modo per vivere serenamente la mia vita e sopratutto la mia sessualità, e parlarne con i miei, chiarire questa situazione,e fargli capire come sono realmente le cose.Lei che ne pensa? Mi scusi, per essermi dileguato troppo. Ma sto scrivendo in un momento di rabbia!

Caro Gianluca, la tua storia è simile a molti che vivono le stesse tue problematiche sull'orientamento sessuale.Credo che prima ne parli in famiglia è meglio è al fine che non debbono scoprirlo attraverso altre fonti, credo che essi possino capire anche se inizialmente con qualche distinguo. Non temere di essere emarginato poichè la società anche se in ritardo stà cambiando e prima o poi anche in Italia l'omosessualità non è più ostaggio dell'omofobia,Comunque se vuoi puoi fare un percorso pèsicoterapico con uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarti nel rafforzare la tua autostima. Auguri

(Risponde il Dott. Pugelli Sergio)

Pubblicato in data 03/02/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

News Letters

0
condivisioni