Pubblicità

omosessualità (48905)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Luca, 41anni (23.2.2002)

Gentile Dott. ,da poco tempo mia moglie, mia coetanea, mi ha rivelato di sentirsi lesbica. Ha aggiunto di non avere mai avuto rapporti e di essere cosciente di questa situazione da alcuni anni.Come posso aiutarla? E' giusto che io le consenta una relazione con una donna pur mantenendo in vita il ns matrimonio e continuare a vivere insieme? Aggiungo che abbiamo un figlio di 12 anni a cui non vorremmo arrecare il danno di una separazione.
Grazie

Credo che dobbiate "rinegoziare" i termini del vostro matrimonio. Se optate per una convivenza di tipo amicale che non faccia soffrire nessuno dei due, ognuno di voi può avere le sue storie ma questa soluzione deve essere liberamente accettata per non essere solo una "facciata" per salvare le apparenze. Altrimenti consiglerei una separazione che dia modo soprattutto a sua moglie di capire meglio se stessa e la propria identità. Quanto al ragazzo, potete trovare insieme le parole per dirgli che la storia di coppia è finita, (senza fare accenno al tema dell'omosessualità che all'inizio potrebbe essere per lui troppo diffcile da accettare) rassicurandolo al contempo che comunque il vostro affetto di genitori resta immutato.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

La Serotonina

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellul...

Allucinazioni

Con il termine allucinazioni si fa riferimento alla percezione di qualcosa che non esiste, ma che tuttavia viene ritenuta reale. Le allucinazioni si presenta...

News Letters

0
condivisioni