Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Omosessualità? (61591)

on . Postato in Sessualità | Letto 8 volte

Gianna 28 anni, 28.01.2003

Si può arrivare all'età di 28 anni e scoprirsi attratti da persone dello stesso sesso? E' ormai quello che mi sto chiedendo con una certa angoscia da circa un mese...
Premessa: fino ad ora non mi era mai successo niente del genere, ho avuto alcune storie (non tantissime) con uomini e le ho sempre trovate soddisfacenti, sia dal punto di vista affettivo sia sessuale.
Le donne non mi sono mai piaciute, insomma... Finchè circa due mesi fa per motivi di lavoro ho conosciuto una donna poco più grande di me.
Non lavora proprio con me, ma ci sono stretti rapporti fra le nostre azienze e periodicamente ci capita di trascorrere intere giornate insieme.
Ho provato subito una grandissima stima per questa ragazza: mi è piaciuta da subito la sua professionalità, il suo impegno sul lavoro, la sua sicurezza, ecc.
Finchè dopo alcuni incontri mi sono accorta che pensavo sempre a lei, che desideravo con sempre maggior ansia che arrivassero i giorni in cui ci saremmo viste e così via. Ormai il pensiero di lei è diventato quasi un ossessione, e inizio a chiedermi cose del tipo: come sarebbe baciarla?Il problema è che il pensiero non mi disgusta affatto... Il ruolo di lei in tutto questo? Praticamente niente, è tutto nella mia testa.
Il rapporto tra noi è ottimo ma non abbiamo mai parlato di cose personali: la pensiamo allo stesso modo su moltissime cose (ci siamo persino trovate a parlare degli assurdi pregiudizi di alcune persone verso i gay), ma non so nemmeno se ha un ragazzo (so che non è sposata nè convive).
Spesso ho il forte sospetto che sia lesbica, ma non ho le prove per affermarlo con certezza, è solo una sensazione (o forse una speranza?). In tutto ciò io so solo che sono alquanto confusa, gli uomini continuano a piacermi e per le donne in genere non provo alcun interesse di "strana" natura. E allora cosa mi succede? Se mi poteste aiutare a capirci qualcosa... Grazie

Cara Gianna, la vita è una eterna scoperta con varie sfaccettature spesso imprevedibili. Non esistono regole preordinate , ma è pur vero che esistono dei limiti e dei confini.
Qualsiasi cosa tu possa fare o pensare, l'importante è che tu lo faccia con calma ed equilibrio, sapendo discerrnere emozione ed eccitazione, attrazione ed erotizzazione. "L'altro" rappresenta spesso una sorta di compensazione delle nostre lacune, delle nostre parti mancanti, diventando un veicolo per il raggiungimento di aspirazioni e mete.
Cerca perciò di cogliere a questo punto quanto c'è in questo episodio di "voglia di trasgressione" e quanto di "voglia di cambiamento definitivo", non trascurando che a volte dietro un desiderio non c'è necessariamente un bisogno.
Il tempo in ogni caso sarà un supporto indispensabile per capire quello che vuoi veramente; fallo scorrere senza timore e sfruttalo per essere veramente tra una piega e l'altra del tuo cuore (visto per caso "Kissing Jessica Stein"? E' un film simpatico che potrebbe riuscirti utile vedere in questo periodo!).

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

News Letters