Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Omosessualità femminile (112232)

on . Postato in Sessualità | Letto 11 volte

Paola 26

Salve, sono una ragazza di 26 anni, studentessa. Da circa 7 anni sono fidanzata con un ragazzo con cui non ho nessun problema, nè caratteriale, nè sessuale, anzi da quest'ultimo punto di vista è tutto perfetto. A lui ho sempre detto della mia fantasia sessuale, poterlo fare con una donna più grande, bella ed esperta. Il problema però è questo: spesso vorrei che ciò non rimanesse una fantasia e vorrei provare sul serio, anche se mi vergogno e non saprei da dove iniziare, ma lui questo non lo sa. Che cosa devo fare? Lasciare tutto così, lasciando tutto solo una fantasia da condividere con il mio lui (al quale tale fantasia ovviamente non dispiace) o provare a realizzarla? Ma a questo punto se ci provassi non dovrei considerarmi bisessuale? La ringrazio.

Gentile Paola, esistono fantasie sessuali che non si penserebbe mai di mettere in pratica, e fantasie che invece hanno un più forte fondamento nella realtà. La tua vergogna è comprensibile, ma credimi, non c’è niente di cui vergognarsi nel desiderare di fare sesso con una donna. Esiste una scuola di pensiero secondo la quale siamo tutti potenzialmente bisessuali, l’eterosessualità è poi una scelta secondaria. Comunque la si pensi a riguardo, credo non ci sia nulla di male nel provare una curiosità di questo tipo. Non è nemmeno detto che tu sia bisessuale, magari facendo sesso con una donna non proveresti piacere… però sei curiosa di farlo. Il fatto poi che tu riesca a condividere questa fantasia con il tuo ragazzo è molto positivo; parlane con lui, confidagli i tuoi desideri. Da quello che mi dici, tra di voi c’è una forte intesa, magari da parte sua troverai approvazione, e chissà, anche curiosità. Tanti auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

Pubblicato in data 21/01/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente, “passaggio all’ atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’in...

Dissociazione

La dissociazione come alterazione della struttura psichica e immagini contraddittorie di Sè. Il termine dissociazione in psicopatologia e psichiatria è identif...

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

News Letters