Pubblicità

Omosessualità o amicizia? (111445)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 36 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Andrea 20

Salve, sono un ragazzo eterosessuale di 20 anni, ma a volte mi capita di essere attratto da altri ragazzi in una maniera complessa, infatti ogni volta realizzo che il mio non è un desiderio sessuale, nel senso che non immagino minimamente di fare sesso con questi, ma è come se sentissi la necessità di avere un rapporto un pò più intimo, confidenziale; in particolare di solito sono ragazzi più grandi di età o fisicamente che comunque mi fanno sentire "protetto", non tralascio che sono sempre bei ragazzi. Sono davvero confuso e vorrei sapere se sia possibile essere omosessuale in questo senso, anche non cercando rapporti sessuali. Aggiungo che sto insieme ad una ragazza e ci sto davvero bene e mi sento molto attratto da lei, il che mi crea ancora più confusione.

Caro Andrea tutte le persone posseggono una potenzialità bisessuale pur in presenza di un orientamento prevalentemente omo o etero sessuale pertanto l'attrazione verso i ragazzi potrebbe dipendere da questa componente o anche è possibile spiegarla con la mancanza accanto a te di una figura di riferimento maschile importante. Cerca di non farti travolgere da questi pensieri, da quello che scrivi non ci sono riferimenti che possono giustificare le tue paure di una presunta omosessualità. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maria Assunta Consalvi)

Pubblicato in data 10/12/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

Pornografia

Per definire un materiale o contenuto con il termine di ‘pornografia’ è necessario che “una rappresentazione pubblica sia esplicitament...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

News Letters

0
condivisioni