Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Omosessualita' (012834)

on . Postato in Sessualità | Letto 7 volte

Andrea, 21 anni

Salve!Sono un ragazzo di 21 anni.Sto vivendo un periodo difficile.Sono stato con una ragazza e ho avuto contemporaneamente, ma per breve un rapporto con un ragazzo coetaneo (il mio migliore amico) vivendo momenti bellissimi e singolari con ognuno.Provo attrazione per entrambi,ma l'attrazione per lui è più "spirituale" che fisica.
Mi sono allontanato da lei perchè sto male,ma anche il mio amico si è allontanato da me dicendomi che vuole "diventare" etero.Ma allo stesso tempo lui cerca ragazzi e qualche incontro occasionale.Non capisco più cosa voglio,sto male per lei e sto male per lui,perchè penso che cerchi altri ragazzi,ma non sarei geloso se lui stesse con una ragazza.
Lui vuole cambiare e anch'io sento che dipendo da questo suo cambiamento,cioè sono incapace di scegliere.Si può cambiare? E' possibile "condizionare" il proprio orientamento?Perchè starei male se lui si dichiarasse omosessuale? Vi ringrazio anticipatamente,sperando in una vostra risposta.

Gentile Andrea,
la risposta rispetto al cambiamento è che lei deve seguire il suo istinto e cercare di essere il più possibile autonomo da condizionamenti provenienti dal mondo sia etero che omo.
non credo si possa condizionare il proprio orientameno, o almeno i risultati non sarebbero ottimi, credo piuttosto che in questa fase di confusione lei abbia bisogno di un aiuto e di un sostegno psicologico per cercare di fare chiarezza e compiere le sue scelte nel modo più sereno possibile ed evitando appunto i condizionamenti esterni e interni. In bocca al lupo.



( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

News Letters