Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Omosessualita' (016216)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Silvia, 28 anni

Buona sera, nella mia vita ho avuto solamente relazioni devastanti, amori molto coinvolgenti.."folli" ma con persone che non potevano darmi un futuro, con problemi e che mi hanno lasciato parecchio provata. Da una di queste relazioni e' nata la cosa piu' bella che potesse capitarmi, mia figlia che ha attualmente 7 anni con la quale ho un rapporto meraviglioso.
Dopo la separazione dal padre avvenuta quando la bimba aveva 7 mesi e dopo la quale ho dovuto ricostruire ogni singolo frammento di quello che era rimasto di me, sono stata 6 anni senza avere relazioni stabili, solamente avventure o comunque relazioni in cui non riuscivo mai a provare nulla...come se il mio cuore, i miei sentimenti e la mia capacita' di provare sensazioni si fossero d'un tratto addormentate, trovavo gli uomini molto stupidi tristi li guardavo e sentivo un senso di nausea, come un rifiuto.
Nessuna palpitazione per la prima uscita con uno di loro, nessun piacere se non quello sessuale quando andavo a letto con uno di loro.Poi mi e' capitata una cosa...alla quale la mia mente non aveva mai ceduto a pensare (se non nelle mie varie fantasie sessuali) ho conosciuto una donna, una donna dolce sensibile conprensiva simpatica coinvolgente e gay.
Siamo diventate molto amiche, passavamo ore a parlare a ridere, ci ascoltavamo e ci consigliavamo...ci capivamo a meraviglia, in tutto e per tutto. Dopo 2 mesi che ci frequentavamo, anche insieme ad altre persone, ho cominciato a nutrire per lei qualcosa di piu' di un'amicizia...qualcosa di profondo.
Le ho parlato di questo e lei mi ha consigliato di guardare meglio dentro di me per capire cosa fosse...tempo dopo una sera, abbiamo fatto l'amore...e' stato bellissimo, come se noi fossimo una cosa sola come se ci conoscessimo da sempre, senza vergogna senza taboo senza pensieri...
Ora pero' che continuiamo a vederci regolarmente, mi comincio a fare delle domande, chi sono e perche' mi sta' capitando..solo lei e non altre donne, ma la desidero e la adoro e non posso fare a meno di vederla di starle vicina. Sono gay? o cosa?...vorrei capire ma ho una confusione in testa che mi fa scoppiare il cervello! Spero di ricevere almeno uno spiraglio di chiarezza da voi. GRAZIE mille.

Gentile silvi, quello che le è capitato è successo a molte donne, potrebbe trattarsi di un momento della sua vita? oppure sta subendo un cambiamento vero e proprio?
Di certo visto che le sta scoppiando il cervello, la cosa migliore sarebbe di cominciare a trovare la soluzione di questo rebus magari dopo tutto quello che ha vissuto, attraverso una psicoterapia che la aiuterebbe a fare un pò di chiarezza nella sua vita e a capire anche questo momento così particolare ed intenso. In bocca al lupo

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

News Letters

0
condivisioni