Pubblicità

Orgasmo (007363)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 153 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Elena, 22 anni

Buon giorno, vi ringrazio anticipatamente.... con mio padre tutto bene sarà anche perchè lo vedo poco e quasi sempre via per lavoro, mia madre è tornata a casa da un anno dopo tre anni passata in florida (con scientology) come dice lei per sentirsi appagata (con dei corsi del c...) , mio fratello lavora con mio padre e lo vedo ancora meno...
Faccio la cameriera nella pizzeria dei genitori del mio ragazzo (lo conosciuto lì)va tutto benissimo tranne per questo particolare lui è un amore, sono innamorata, stiamo insieme da due anni il prossimo anno dovremmo andare a vivere insieme... ma quando facciamo l'amore non riesco ad arrivare all'orgasmo, non penso di soffrire di vaginismo non sento dolore, mi piace , ci 'arrivo' vicinissimo ma niente.
Mentre masturbandomi non ho nessun problema...con lui ho già discusso per questo anche perchè pensava che volessi lasciarlo perchè non ero più attratta da lui,o che avessi un'altro....anche con i miei ex ho avuto lo stesso problema... avevo pensato di andare al consultorio per parlare con un psicologo...
che devo fare? grazie


Cara Elena, quella di andare al consultorio a parlare con uno psicologo è un'ottima idea,magari si faccia indicare un sessuologo, che è più preparato sull'argomento in questione.
Da quello che lei scrive, mi pare di capire che la sua impossibilità di raggiungere l'orgasmo sia dovuta ad un blocco, che sente quando fa l'amore con qualcuno, ma non quando è da sola.
È una situazione abbastanza frequente, e di solito, quando si riconosce il blocco, e ciò che lo causa, rimuoverlo è abbastanza facile. Se vuole, può coinvolgere anche il suo compagno in questa consulenza, farlo sentire partecipe potrebbe essere positivo per il vostro rapporto.
Auguri

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

News Letters

0
condivisioni