Pubblicità

Orgasmo (053900)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 192 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Pulcino 20, 6/11/2202

Caro psic, ho rapporti da 3 anni e al momento non ho un partner fisso; c'è però un problema che mi assilla e di cui non riesco a liberarmi. Durante la masturbazione non ho alcuna difficoltà a raggiungere l'orgasmo,ma durante il rapporto non riesco mai.Ho avuto anche un uomo per un anno, avendo quindi rapporti regolari solo con lui, ma il problema puntualmente si è ripresentato. Mi vergogno molto di questo, e non so con chi parlarne (abito in provincia di Milano, magari Lei può consigliarmi uno specialista gratuito in zona...) E' probabilmente legato al pessimo rapporto che ho con mio padre, sempre molto repressivo con me in materia di sesso. Non so più come fare, sono anche stanca di fingere e di rinunciare ad un così bel lato della vita...mi aiuti lei!

RISPOSTA: Il raggiungimento dell'orgasmo è legato per la donna ad una buona intesa fisica, psicologica ed affettiva con il proprio partner. La prima persona con cui dovresti parlare del problema è perciò l'uomo con cui stai, a cui potresti chiedere le cose che ti piacciono, aumentando l'intimità e la complicità di coppia. Solo successivamente passerei a consultare qualche psicologo: se vuoi una prestazione gratuita devi rivolgerti al servizio pubblico e quindi ai consultori dell'Azienda Sanitaria Locale.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Percezione

Tradizionalmente, gli psicologi hanno distinto il modo nel quale noi riceviamo le informazioni dal mondo esterno in due fasi separate: Sensazione: riguarda i...

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’avversione p...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

News Letters

0
condivisioni