Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Orgasmo femminile (105803)

on . Postato in Sessualità | Letto 102 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Simona 33

Salve dottore, la mia piu' che altro e' una curiosita'. Quando ho rapporti con mio marito, e mi stimola le parti intime e piu' specificatamente il clitoride, avverto contemporaneamente un grande piacere ma anche un grande dolore che raggiunge livelli altissimi tanto che devo fermarlo ma non raggiungo l'orgasmo. E' qualcosa che mi stravolge una specie di dolore o qualcosa che non riesco a controllare... ho provato a lasciarmi andare ma e' troppo forte per continuare. Quindi volevo sapere da lei se puo' farmi capire cosa mi accade. Per quanto riguarda l'orgasmo, lo raggiungo o nei sogni o alla fine di un rapporto dopo che mio marito ha raggiunto il suo e si e' spostato dalla posizione (sempre la stessa pero').. aime' lo raggiungo comunque con difficolta'... crede che ci sia qualche problema psicologico?? Visto che so quello che si prova e mi fa molto piacere far l'amore con mio marito verso il quale mi sento molto attratta... mi piacerebbe averlo piu' spesso!! Grazie per i consigli che vorra' darmi.

Salve simona, vorrei innanzitutto capire se il dolore che lei sente è all'altezza del clitoride quando viene stimolata da suo marito? In tal caso ne ha parlato con il suo ginecologo, forse sarebbe utile per capire meglio. Quanto al discorso dell'orgasmo immagino che lei si riferisca a quello vaginale che spesso non riesce a raggiungere, è una cosa abbastanza frequente tra le donne ma comunque spesso è legata ad un eccessivo controllo da parte della donna, lei ha mai provato a masturbarsi da sola? Cosa succede? Infatti è molto importante partire da una buona conoscenza del proprio piacere per raggiungerlo poi in coppia, come vede il discorso si fa complesso ma se lo volesse affrontare dal punto di visto psicologico grazie ad una consulenza sessuale forse chiarirebbe i suoi dubbi. Spero di averla in parte aiutata. Cordiali Saluti

(risponde La dott.ssa Benedetta Mattei)

Pubblicato in data 25/07/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Xenofobia

Il significato etimologico del termine Xenofobia (dal greco ξενοφοβία, composto da ξένος, ‘estraneo, insolito’, e φόβος, ‘paura’) è “paura dell’estraneo” o anch...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

News Letters