Pubblicità

Orgasmo vaginale(60841)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 156 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Tiffany 19 anni, 01.01.2003

E' un anno è mezzo che sto con il mio ragazzo, ci amiamo molto e il nostro rapporto è perfetto...Da circa sei mesi abbiamo rapporti sessuali completi.
Fino a quel momento non avevo mai avuto problemi a raggiungere l'orgasmo tramite stimolazione clitoridea,le nostra intesa sessuale è sempre stata ed è tuttora impeccabile...
Il problema è che durante la penetrazione non riesco a raggiungere l'orgasmo...questa cosa mi rammarica molto, non x l'orgasmo in sè, ma x il fatto che non riesco a provare quello che prova lui e mi dispiace non poter condividere pienamente questi magnifici attimi..emozionalmente sono molto coinvolta, e anche fisicamente provo piacere, e questo mi preoccupa ancora di più...
Io non ho nulla da rimproverare al nostro rapporto, nè su un piano spirituale nè fisico, eppure sto seriamente inziando a pensare che in me c'è qualcosa che non va..è vero che molte donne non hanno mai questo tipo di orgasmo? la ringrazio x la sua risposta.

L'orgasmo è unico e parte sempre dal clitoride sia per la stimolazione diretta, manuale o orale, che per la stimolazione indiretta durante l'atto sessuale ad opera dello sfregamento del pene contro le piccole labbra grazie al movimento in avanti e in dietro all'interno della vagina.
Come avrai potuto notare con l'azione diretta sul clitoride si ha una risposta più immediata ed intensa mentre con quella indiretta l'effetto è meno intenso.
Molte volte prima di riuscire ad avere un orgasmo completamente appagante possono passare anche anni. E' importante che nella coppia si stabilisca molta complicità e che al momento dell'introduzione del pene in vagina l'eccitazione sia molto alta.

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Borderline

“una malinconia terribile aveva invaso tutto il mio essere; tutto destava in me sorpresa e mi rendeva inquieto. mi opprimeva la sensazione che tutto era, ai mie...

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

News Letters

0
condivisioni