Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Orientamento sessuale (146499)

on . Postato in Sessualità | Letto 7 volte

Pietro 44

Gentili dottori, a prescindere dalla mia esperienza personale, che mi riservo di trattare in maniera dettagliata in un colloquio psicologico, vorrei sapere se in generale la scienza psicologica considera il fatto che uno in tutta la sua vita si sia masturbato esclusivamente con fantasie di rapporti omosessuali, ma nella realtà abbia avuto solo rapporti etero, sposandosi, facendo figli e vivendo una vita sessuale e affettiva appagante con la propria moglie senza alcun disagio, sia comunque indice di un orientamento omosessuale. In altre parole, la scienza psicologica ritiene a priori che la sessualità "libera" cioé quella masturbatoria, sia quella vera e che quella effettivamente vissuta sia solo una finzione per non accettare la propria natura? Grazie per la risposta. Cordialità 

 

Caro Pietro, capita molto spesso di incontrare nella fantasia parti del sè non vissute e succede altrettanto che immaginare spesso è un momento comunque appagante. E' tutto molto sfumato e non costituisce a tutti i costi una zona d'ombra o un danno collaterale in un contesto di una vita convenzionale. Il problema c'è in realtà quando e dove scattano la sofferenza e il disagio. Nella masturbazione si prova un'emozione senza un vero vissuto d'accoglienza dell'altro e quindi, più che definirla seguendo un parametro di libertà, bisogna valutarla partendo proprio dal vuoto dell'altro riempito di sè e solo di sè in una sorta di sacca narcisistica autoappagante senza rifiuti, ma senza realtà. E' come se ci fosse una strana forma di castrazione, se vogliamo, o inibizione  ben celata di un desiderio legato a remoti frammenti inconsci in una sorta di sdoppiamento delle immago. Certo una distonia comportamentale, quasi una scissione, in una dicotomia sessuale come descritta non si può non notare. Forse bisognerebbe partire da questo e da una storicizzazione  e ricostruzione delle esperienze affettive che hanno portato a quella storia e a quei pensieri. E questo la psicologia consente di farlo.

(Risponde la Dott.ssa Lucia Daniela Bosa)

Pubblicato in data 08/02/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano diSessualitàper saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (in...

News Letters