Pubblicità

ossessione omosessuale (43388)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 239 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Andrea,22anni (17.9.2001)

Sono un ragazzo di buona famiglia , benestante, con genitori molto apprensivi e pronti a qualsiasi sacrificio , e ho un fratello.. sono sempre stato un ragazzo un po timido e sempre con qualche complesso di inferiorità rispetto agli altri e infatti con molti problemi con l'approccio con le ragazze.. poi crescendo ho acquistato fiducia in me e sono diventato anche un bel ragazzo.. ma non sono mai riuscito a fidanzarmi.. poi a 22 finalmente ho incontrato una ragazza molto bella che mi ha colpito molto : ma un giorno ho visto un film "LE FATE IGNORANTI" che tratta il tema dell'omosessualità e mi ha molto colpito che ha risvegliato il ricordo di una violenza che ho subito da un ragazzo quando ero piccolo: mi ha messo in bocca il suo "membro" e li finisce.. ma da quel film ho l'ossessione di essere omosessuale, ciò da maggio di quest'anno mi sto chiedendo se sono omosessuale e ciò mi tormenta.. vedo se un uomo mi interessa e certe volte un fisico palestrato mi colpisce sto attento a vedere se un ragazzo potrebbe piacermi .. poi mi sono fidanzato finalmente con questa ragazza e la prima settimana tutto bene poi il tormento ha prevalso ed ora ho ancora questo terrore.. questa ragazza mi ha detto che mi ama follemente e anche io l'ho detto a lei ma ora mi spaventa il fatto che una sua fotografia non mi fa molto effetto e il pensiero di averla vicina non mi entusiasma.. che devo fare.. ho paura ho questa ossessione..

Caro Andrea l'adolescenza è un periodo critico per gran parte dei giovani, sono pochi quelli che l'attraversano senza subire scossoni. Il cambiamento corporeo, il passaggio dalla famiglia al gruppo (prima omogeneo poi eterogeneo), e i primi innamoramenti fanno nascere mille paure, dubbi ed incertezze. Per fortuna ad un certo punto ci si trova affrancati da questo turbinio di sentimenti, si comincia a conoscersi ed a credere nelle proprie capacità (tu stesso l'hai sperimentato).
Avere difficoltà nello stabilire contatti con l'altro sesso fa parte del gioco e non fa di te un omosessuale, se così fosse non ti porresti il problema di questa mancanza dal momento che l'oggetto del desiderio sarebbe una persona del tuo stesso sesso. Il fatto di essere stati abusati sessualmente non è la condizione fondante dell'omosessualità, ci sono tanti altri fattori da tenere presenti quali: fattore biologico / psicologico / famigliare / sociale.
La delusione per l'attuale legame forse nasce dalle aspettative, probabilmente avevi sopravvalutato i sentimenti che ti spingevano verso la ragazza e solo ora che il rapporto è iniziato stai capendo che non ti interessa poi così tanto. Sarebbe stato interessante sapere perché questo film ti ha scosso fino al punto da farti venire dubbi riguardo i tuoi gusti sessuali.
Saluti.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Rimozione o fantasia (1548536…

ELilai, 25     Cercherò di essere concisa. 13 anni fa hanno avuto esordio i miei problemi di disturbi alimentari (tolto un breve periodo di anore...

Area Professionale

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Articolo 2 - il Codice Deontol…

Proseguiamo il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'articolo 2 Articolo ...

Le parole della Psicologia

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Il Cyber-Sex

La Cyber-Sex Addiction: pornografia, sesso in rete e dipendenza. Il termine Cyber-Sex, dall’inglese “sesso (Sex) cibernetico (Cybernetic), si riferisce all’att...

News Letters

0
condivisioni