Pubblicità

Ossessioni (011841)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 26 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Roberto, 25 anni

Da qualche mese sono ossessionato dall'idea di essere omosessuale.Non vivo più, ho stati d'ansia continui e impulsi sessuali contrastanti.In passato non ho mai avuto impulsi omosessuali, sono fidanzato, lo sono state altre volte, e ho avuto sempre una vita felice e tranquilla,ma ora mi sento perso.
Ho sempre avuto impulsi sessuali eterosessuali,e sono sicuro di essere eterosessuale, ma non riesco a togliermi questo impulsi anche sessuali.Per l'altro sesso inoltre faccio fatica ad avere attrazione in questo momento e questi pensieri ossessivi sono dei rituali continui. Ma in realtà quando sono fuori non provo assolutamente attrazione per il mio stesso sesso,come in passato del resto (anche in solitudine) mentre adesso quando sono solo questi pensieri sono ricorrenti nella mia mente. Vi chiedo aiuto! Ho già parlato con un floriterapeuta e sto facendo la cura dei fiori di bach da un paio di settimane, ma niente.
A dire il vero i primi giorni dopo la seduta mi sentivo meglio, più sicuro e la mia sessualità stava tornando come sempre, ma poi sono riprecipitato.Il Floriterapeuta mi ha detto che devo concentrarmi più sul rapporto con me stesso e non con l'esterno,e che dovo avere più sicurezza di me stesso, ma non mi ha fatto capire se sono omosessuale o no, se i miei impulsi sono autentici o no (questo è quello che voglio sapere).Non sono omosessuale vero?Non l'accetterei mai! Se avessi pensato a questa situazione 3 mesi fa non ci avrei creduto mai!Ho sempre avuto ribrezzo nell'idea di avere rapporti con persone dello stesso sesso!
Vi prego di aiutarmi!Ho sentito parlare di distrurbo ossessivo compulsivo, può essere questo?
Non voglio che mi risolviate il problema, ma che mi facciate un quadro di cosa sta succedendo, mi sento insicuro e incapace di reagire.Ho bisogno di un pò di attenzione. Sono studente e non ho molti soldi per permettermi sedute frequenti da uno psicologo. Vi ringrazio anticipatamente e scusate lo sfogo e l'esposizione un pò confusa!

Prima di tutto ti suggerisco d'interrompere le sedute dal "Floriterapeuta" in quanto per questo tipo di problematiche è molto più utile rivolgersi ad uno psicoterapeuta esperto in problematiche sessuali, se hai difficoltà finanziarie puoi rivolgerti ai consultori delle A.S.L.. Da quanto riferisci, anche se in modo molto confuso e poco dettagliato, mi sembra di capire che nel corso della tua vita non ti è mai capitato di provare sentimenti di amore verso un uomo, anche adesso i tuoi impulsi sessuali verso gli uomini sono solo a livello di fantasie.
Nel tuo racconto manca l'interesse e il desiderio nei confronti di una persona pertanto, ad una prima lettura, le tue paure appaiono sproporzionate. Se il tutto è scaturito dall'elaborazione di fantasie sessuali a contenuto omosessuale le possibilità che tu sia gay sono veramente remote. Attraverso l'immaginario erotico la persona è in grado di produrre una miriade di situazioni, ad esempio rapporti promiscui, rapporti omosessuali o altro che nulla hanno a che vedere con l'agito, l'utilizzo di queste fantasie può servire ad agevolare l'eccitazione e a rendere più eccitante il rapporto sessuale.
Un incontro con un esperto ti potrebbe essere veramente d'aiuto. Auguri

 

( risponde la dott.ssa Maria Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Il linguaggio

L’uomo comunica sia verbalmente che attraverso il non verbale. Il processo del linguaggio ha suscitato da sempre l’interesse degli studiosi essendo essa una car...

News Letters

0
condivisioni