Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Ossessioni e compulsioni sessuali (011642)

on . Postato in Sessualità | Letto 7 volte

Victor,30 anni

Gentile dottore premetto che sono un soggetto già diagnosticato come ossessivo (quasi del tutto)e compulsivo (molto poco) con alcuni episodi (due in particolare durati anni) risoltisi quasi del tutto (uno spontaneamente ed uno con farmaci e psicoterapia). Da più di un'anno è insorta una forma di dipendenza da due fantasie sessuali estreme ossia sesso con donne anziane e zoofilia.Paradossalmente (nella realtà) mi fa ribrezzo avere una vecchia vicino e non sopporto nemmeno l'odore degli animali (da cui spesso mi allontano e quasi mi spaventano). Nella fantasia invece immagino questo genere di rapporti e provo piacere guardando video (ne ho noleggiato molti) dei generi citati ed anche andare sui vari siti internet o sui forum specifici del settore lasciando commenti particolarmente estremi. Questa era una compulsione alla quale mi era impossibile sottrarmi e mi dava piacere sessuale, arrivando all'orgasmo (come con i video).Era come se qualcosa di più forte si impadronisse di me,senza che potessi controllarlo in alcun modo. I forum garantiscono l'anonimato e non forniscono l'e-mail sul profilo virtuale,ma la paura che qualcuno (che mi conosce) leggendo i messaggi a carattere sessuale che ho scritto, possa risalire a me, al mio ID, (alla mia mail, ecc...) sta creando in me uno stato d'ansia...che mi sta uccidendo!Come mi giustificherei se mi scoprissero? Mi aiuti la prego...ho paura d'impazzire!Vorrei cancellare tutto ciò che ho fatto (che poi è stato solo fantasia mentale e scritta).
Vorrei una vita normale con una ragazza da amare,senza tutti questi problemi.Ricordo che sono giunti particolarmente quasi subito dopo un mio fallimento sentimentale.Non sono mai riuscito a costruire una famiglia, vorrei vivere come tutti gli altri cancellando queste cose terribili che non farei mai (fortunatamente la compulsione sembra non arrivare a tanto).

Gentile victor, dalla sua richiesta non è chiaro se il suo problema sia quello di essere scoperto da qualcuno della sua doppia vita oppure se la sua sia una ricerca di una vita sessuale più "normale", una famiglia etc.
E' fondamentale fare un po' di chiarezza da questo punto di vista magari riprendendo la psicoterapia per capire quelle che sono le sue vere esigenze, malgrado le perversioni di cui parla, e quello che socialmente le viene richiesto.
Buon lavoro

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei)

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologiaper saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Se è amore o amicizia con un r…

ALEXA1, 52     Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi. ...

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

News Letters