Pubblicità

parafilia del feticismo (146128)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alice 30

Buon giorno ho bisogno di aiuto, da un anno sto insieme al mio ragazzo che fin dall'inizio a mostrato interesse per i miei piedi, la cosa mi divertiva, e dato che lo amo ho lasciato che la sua sessualità si esprimesse liberamente e ...adesso lui non mi cerca per far l'amore, non mi tocca non mi bacia non mi lecca e non cerca nemmeno la penetrazione, gli basta venir masturbandosi eccitandosi con i miei piedi,dice che adesso con me è se stesso, prima con le ex partners aveva sempre finto, doveva essere ubriaco per farci l'amore. Così tutto quello che rappresento sessualmente non lo interessa,seno, fianchi, labbra, il mio sesso..solo imiei piedi!! ed io che invece ho una sessualità normale, ne soffro molto. Lui mi ama tantissimo lo so, ed io anche, solo che mi manca il sesso, il perdermi dentro la persona che amo.gli ho parlato del disagio che sento ma non riesce a farci niente, ed io mi sto sempre più chidendo a riccio.

 

Cara Alice,il problema c'è ed è più che chiaro che difficilmente potrà trovare risoluzione. A questo punto sei tu che devi decidere quanto vuoi vivere come "oggetto simbiotico" di questo suo desiderio, in cui beninteso sei proprio incamerata come "oggetto parziale", e quanto puoi tollerare l'ovvio sentimento di frustrazione che tutto cò comporta, prima di scadere in un vero e prorio accasciamento depressivo. E ' ovvio che gli vuoi bene e magari non è così facile dire basta e ricominciare da un'altra parte, ma almeno prova a sgombrare il campo sul piano dell'equivoco che questa cosa fa piacere a tutti e due e che non "possa farci niente" e quindi non accettare il facciamo come dico io, perchè ti amo tantissimo (quindi accontentati),  che poi è approssimativo e anche egoistico. Una possibilità c'è forse di uscirne fuori, ma solo se anche lui incomncia a vedere il tutto come un problema da affrontare e risolvere, magari chiedendo aiuto e tentando una riparazione attraverso un'elaborazione in un viaggio di approfondimento nello spazio privato del sè che lo ha portato verso certe predilezioni. Se ti vuole veramente bene e vuole darti le cose che tu ami e non solo prendere il suo piacere, nell'unica maniera che lui adesso ha, potrebbe povarci.

(Risponde la Dott.ssa Lucia Daniela Bosa)

Pubblicato in data 6/12/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

News Letters

0
condivisioni