Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Parafilie (060885)

on . Postato in Sessualità | Letto 6 volte

Max 28 anni, 03.01.2003

Gentile staff di Psiconline, sono un ragazzo di 28 anni e da quando ne avevo 12 ho un problema dal quale non riesco a saltarne fuori. Premetto che la mia famiglia non è al corrente di questo mio disturbo e che, quindi, non ho mai intrapreso cure psicoterapiche se non per un breve periodo presso il Consultorio del mio Comune.
Il mio cruccio è che provo soddisfazione sessuale nello spiare le donne mentre sono al gabinetto a fare la cacca (la pipì non mi interessa)come provo forte eccitazione ad esibirmi a loro mentre la faccio io.
Dopo l'orgasmo provo ribrezzo per ciò che faccio ma appena sento lo stimolo mi eccito e cerco di defecare in posti dove sia possibile attuare il mio proposito. Sono un caso clinico? Se sì esiste una psicoterapia efficace?

Caro Max, il piacere non è in sè identificabile con "l'esercizio del piacere" che si forma e si connota attraverso varie tappe evolutive, le quali definiscono e strutturano alcuni comportamenti a fronte di altri.
Tutto può essere elaborabile e quindi superabile, ma occorre un lento lavoro di ricostruzione per scoprire gli eventi deformanti e poterli rimuovere insieme alle proiezioni negative che essi producono.
Se tu vuoi veramente superare questo tuo disagio devi perciò intraprendere una buona psicoterapia psicoanalitica, valutando di dedicare alla cosa il giusto tempo e non un breve periodo.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

News Letters