Pubblicità

Parafilie (115713)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 58 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sara 28

Gentili dottori, sono una ragazza di 28 anni. Ho una situazione familiare normale, i miei genitori sono ancora felicemente sposati e per ragioni di studio, mi sono da poco trasferita in una città più grande e diversa dalla mia. Sono fidanzata da circa 3 anni con un ragazzo di 30, attendiamo che io finisca il mio percorso di studi per iniziare una convivenza. Tra noi va tutto bene sia emotivamente che durante i rapporti. Però, sono un paio d'anni che, durante i rapporti o la masturbazione ho una fantasia che mi turba molto: una fantasia che è iniziata a delinearsi con il coinvolgimento di una figura del clero (perlo più un prete) durante una confessione, e che poi è mutata, perchè coinvolge la stessa figura e me, ma bambina. Questa fantasia "pedofila" dove però la bambina sono io mi sta togliendo il sonno. Vi ringrazio anticipatamente, Sara.

Cara Sara, il racconto non è molto esplicito e da come è scritto si nota un pò di confusione nello spiegare il problema. La fantasia descritta, necessita di ulteriori approfondimenti e così come è trascritta, non sembra di trattarsi di pedofilia, ma di una fantasia perversa che deve essere spiegata nei suoi particolari. Quindi per capirne le spiegazioni e avere la tranquilla coscienza di non trattarsi di pedofilia, consiglio di consultare un psicoterapeuta al fine di ritrovare l'equilibrio psicologico. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli )

 

Pubblicato in data 27/03/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Coppia terapeutica (1556664446…

Giulia, 40     Salve, sono bipolare borderline seguita da oltre 20 anni da psichiatri e psicoterapeuti. Vorrei sottoporre alla vostra attenzion...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

Riserva cognitiva

Alla fine degli anni Ottanta viene riconosciuta e definita la capacità individuale di resistere al deterioramento cognitivo fisiologico o patologico. Possono e...

Workaholism

Il workaholism, o dipendenza dal lavoro, può essere definito come “una spinta interna irresistibile a lavorare in maniera eccessivamente intensa”. Esso è consid...

News Letters

0
condivisioni