Pubblicità

Parafilie Sessuali - Feticismo e masochismo (158353)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 64 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marco , 22

 

Gentile Dottore,
Ho 22 anni e sono uno studente universitario con famiglia benestante che non ha fatto mai mancare nulla.
Da quando ho 4/5 anni, dai tempi dei primi ricordi insomma, fantastico di essere sottomesso da una donna...(a quei tempi una compagnetta d'asilo qualsiasi)
Sono un feticista dei piedi e mi piacciono soprattutto se sono sporchi perché rendono poi più umiliante per me ripulirli con la lingua...
Il 99% delle volte che mi masturbo penso a situazioni di sottomissione e umiliazione, di contro non mi piace molto la parte fisica del sadomaso (frustate o altre torture dolorose).
Riesco ancora ad eccitarmi per un bel sedere come i miei coetanei ma il mio impulso sessuale primario dice alla mia testa: "come sarebbe bello essere lo schiavetto di quella bellissima ragazza". Il problema è che ci penso continuamente... E questo non mi aiuta nello studio e neanche nelle relazioni sociali perché non riesco a smettere di fare ricerche su internet, documentarmi e fantasticare una vita da sottomesso. Sono comunque riuscito a condurre una vita che all'esterno non fa trasparire nulla delle mie perversioni. Ho raccontato queste mie particolari passioni solo a poche amiche fidate (5 in totale) dietro promessa di non dirlo a nessuno Onestamente, quali potrebbero essere le causa per cui un bambino di 4/5 anni si ritrova già ad avere queste fantasie? Adesso credo che io non troverò mai una fidanzata "adatta alle mie particolari pulsioni" e che sarò costretto o a impossibili tentativi di reprimere queste voglie o a rimanere single per sempre...
Secondo voi ho bisogno di fare una terapia per conviverci meglio?

Caro Marco,
il disturbo presentato si chiama parzialismo e fa parte delle parafilie non altrimenti specificate quindi non di feticismo.
Detto ciò credo che un intervento psicoterapeutico sia indispensabile per riequilibrare i pensieri esposti e per questo consiglio una terapia psicodinamica che può aiutarti a rimuovere pensieri nascosti.
La terapia aiuterà senz'altro a superare e vivere con più serenità.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 04/04/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Rêverie

“Rêverie sta a designare lo stato mentale aperto alla ricezione di tutti gli ‘oggetti’ provenienti dall’oggetto amato, quello stato cioè di recepire le identifi...

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

News Letters

0
condivisioni