Pubblicità

paura del rapporto sessuale (42908)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 221 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Tatiana, 26anni (6.9.2001)

Salve sono una ragazza romana di 26 anni e il mio grande problema è avere un rapporto sessuale completo. da circa 1 anno sto con un ragazzo e in passato ho avuto altre storie importante ma non sono mai riuscita a d avere un rapporto sessuale completo perchè sono terrorizzta solo al pensiere di essere penetrata. sono incredibilmente attratta dal mio ragazzo ma questo non mi aiuta. Sono disperata non sò come superare questa paura. Cosa posso fare per superare questo ostacolo che più va avanti e più mi sembra insuperarbile. Grazie del vostro aiuto.

Cara Tatiana, la tua breve lettera, sembra contenere già una indicazione importante, la consapevolezza del terrore relativo alla penetrazione. Il punto in questione è abbastanza complesso e merita di essere discusso in una sede altra, le motivazioni alla base della problematica che descrivi possono essere svariate, a partire da un tipo di morale estremamente rigido, che vige all'interno della tua famiglia, al timore che la penetrazione è un atto talemnte violento da essere vissuto con l'angoscia che poi ci distrugge. Il consiglio che ti do, è quello di rivolgerti personalmentge ad un esperto, con il quale sarà possibile esplorare la problematica.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Aprassia

L'aprassia (dal greco "a" prefisso di negazione e "praxía", cioe' fare, quindi incapacità di fare) è un deficit primitivo dell’attivi...

Pregoressia

È un disturbo alimentare, noto anche come mammoressia, legato all’ossessione di tornare subito in forma dopo il parto Non si tratta di un deficit contemplato n...

Autotopoagnosia

L'autotopoagnosia è un disturbo di rappresentazione corporea, clinicamente raro, in cui è presente l'incapacità di indicare le parti del corpo. Nella maggior p...

News Letters

0
condivisioni