Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Paura di non riuscirci (6307)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 18 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giada, 20 anni

Vorrei un consiglio per sapere come uscire dal mio blocco.
5 mesi fa morì un mio vicino di casa, per me fu traumatico, per dei mesi non riuscivo a stare sola a casa o a dormire..ora sono migliorata..cioè, le paure di certe presenze in casa le ho ancora, ma cerco di non pensarci e ora sto sola sia in casa che a dormire.Però è un altro il problema che voglio risolvere subito: pochi giorni dopo questo lutto che mi colpì mi venne un'infiammazione alla vagina, cosa che mi era già successo in passato e che avevo sempre risolto con la solita cura, solo che questa volta non mi faceva guarire.
Così sono andata dal ginecologo e con delle analisa abbiamo trovato la causa, mi ha dato delle cure che forse mi hanno migliorata. Dico forse perchè dopo 5 mesi ho dovuto riprovare ad avere un rapporto col mio ragazzo, ma per ora ho avuto paura di una delusione, scoprire che mi fa male ancora.
Comunque abbiamo provato già due volte, la prima abbaimo smesso subito perchè soffrivo, la seconda ho nascosto la sofferenza a me stassa ma il mi ragazzo chiaramente ha capito e con tanto amore mi ha fatto capire che non era il caso.
Ma io ci stò male da morire in questa situazione, ho voglia di tornare sana come prima e stare col mio ragazzo..ma la sola idea di provare ad avere un rapporto con lui mi fa paura e non mi lascio andare!!! Come posso fare? Il ginecologo ha detto che mi ha già dato tante cure e ora è bene che provi ad avere rapporti e sbloccarmi..si ma come?
Grazie di tutto

Gentile giada ha fatto bene a parlarne col suo ginecologo ed e' evidente che questo blocco di cui lei parla e' di origine psicogena, a questo puto potrebbe quindi valutare l'ipotesi di andare da uno psico sessuologo e in tal caso coinvolgere anche il suo ragazzo per capire cosa e' successo all'interno del vostro rapporto che ha creato questa situazione, sicuramente in questo modo riuscirete a ritrovare la vostra serenita' a livello sessuale. in bocca al lupo e buon lavoro

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

Acting out

Il termine Acting out , letteralmente “passaggio all’atto”, indica l’insieme di azioni aggressive e impulsive utilizzate dall’individuo per esprimere vissuti co...

News Letters

0
condivisioni