Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Paura di non riuscirci (6307)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte

Giada, 20 anni

Vorrei un consiglio per sapere come uscire dal mio blocco.
5 mesi fa morì un mio vicino di casa, per me fu traumatico, per dei mesi non riuscivo a stare sola a casa o a dormire..ora sono migliorata..cioè, le paure di certe presenze in casa le ho ancora, ma cerco di non pensarci e ora sto sola sia in casa che a dormire.Però è un altro il problema che voglio risolvere subito: pochi giorni dopo questo lutto che mi colpì mi venne un'infiammazione alla vagina, cosa che mi era già successo in passato e che avevo sempre risolto con la solita cura, solo che questa volta non mi faceva guarire.
Così sono andata dal ginecologo e con delle analisa abbiamo trovato la causa, mi ha dato delle cure che forse mi hanno migliorata. Dico forse perchè dopo 5 mesi ho dovuto riprovare ad avere un rapporto col mio ragazzo, ma per ora ho avuto paura di una delusione, scoprire che mi fa male ancora.
Comunque abbiamo provato già due volte, la prima abbaimo smesso subito perchè soffrivo, la seconda ho nascosto la sofferenza a me stassa ma il mi ragazzo chiaramente ha capito e con tanto amore mi ha fatto capire che non era il caso.
Ma io ci stò male da morire in questa situazione, ho voglia di tornare sana come prima e stare col mio ragazzo..ma la sola idea di provare ad avere un rapporto con lui mi fa paura e non mi lascio andare!!! Come posso fare? Il ginecologo ha detto che mi ha già dato tante cure e ora è bene che provi ad avere rapporti e sbloccarmi..si ma come?
Grazie di tutto

Gentile giada ha fatto bene a parlarne col suo ginecologo ed e' evidente che questo blocco di cui lei parla e' di origine psicogena, a questo puto potrebbe quindi valutare l'ipotesi di andare da uno psico sessuologo e in tal caso coinvolgere anche il suo ragazzo per capire cosa e' successo all'interno del vostro rapporto che ha creato questa situazione, sicuramente in questo modo riuscirete a ritrovare la vostra serenita' a livello sessuale. in bocca al lupo e buon lavoro

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Stress

Il termine stress, tradotto dall’inglese, significa "pressione" (o “sollecitazione"), ed è stato introdotto per la prima volta da Hans Seyle nel 1936 per indica...

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

Coazione a ripetere

"Ciò che è rimasto capito male ritorna sempre; come un'anima in pena, non ha pace finchè non ottiene soluzione e liberazione", S. Freud Il termine coazione è i...

News Letters