Pubblicità

Perversioni sessuali (6364)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 54 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Laura, 29 anni

Il problema non riguarda me, ma il mio compagno. Ho scoperto che è un frequentatore abituale di prostitute che era registrato in diversi siti di incontri a carattere prevalentemente sessuale... che ha incontrato diverse escort.
questo anche prima di incontrare me. Tutte le sue amicizie femminili?.... Donne super complessate... separate con figli, donne delle pulizie.. e lui invece professionista affermato!
Con me è stato sempre dolcissimo e molto presente anche se sessualmente ho sempre avvertito che c' era qualcosa di strano,diverso... sembra un altra persona.
Io non mi fido più di lui e sinceramente non riesco a capire, lui è molto solo e mi dispiace lasciarlo, inoltre ho paura di raccontare la verità alla mia famiglia.
non so che fare, ha cominciato ad andare da uno psichiatra, ma non sono sicura che riuscirà a guarire. Che devo fare? Lasciarlo? So che nessuno mi può dare una risposta, ma non so con chi parlare... Grazie mi sento sola in questa situazione

Gentile Laura, cerchi di capire che cosa sta ottenendo il suo ragazzo da questa terapia ed eventualmente provate a parlarne insieme, potrebbe trattarsi di una dipendenza piu' che di una perversione, cerchi di valutare se se la sente a stargli vicino ed aiutarlo ad uscirne, non e' facile nella sua posizione ma con un aiuto potreste ritrovare la vostra serenita', in questo momento dovrete comunque essere molto forti e mettere alla prova il vostro rapporto.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Un articolo alla volta - Comme…

Catello Parmentola ed Elena Leardini introducono il loro impegno con i visitatori di Psiconline.it a commentare, articolo dopo articolo, il Codice Deontologico ...

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Le parole della Psicologia

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

News Letters

0
condivisioni