Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Perversioni sessuali (6364)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte

Laura, 29 anni

Il problema non riguarda me, ma il mio compagno. Ho scoperto che è un frequentatore abituale di prostitute che era registrato in diversi siti di incontri a carattere prevalentemente sessuale... che ha incontrato diverse escort.
questo anche prima di incontrare me. Tutte le sue amicizie femminili?.... Donne super complessate... separate con figli, donne delle pulizie.. e lui invece professionista affermato!
Con me è stato sempre dolcissimo e molto presente anche se sessualmente ho sempre avvertito che c' era qualcosa di strano,diverso... sembra un altra persona.
Io non mi fido più di lui e sinceramente non riesco a capire, lui è molto solo e mi dispiace lasciarlo, inoltre ho paura di raccontare la verità alla mia famiglia.
non so che fare, ha cominciato ad andare da uno psichiatra, ma non sono sicura che riuscirà a guarire. Che devo fare? Lasciarlo? So che nessuno mi può dare una risposta, ma non so con chi parlare... Grazie mi sento sola in questa situazione

Gentile Laura, cerchi di capire che cosa sta ottenendo il suo ragazzo da questa terapia ed eventualmente provate a parlarne insieme, potrebbe trattarsi di una dipendenza piu' che di una perversione, cerchi di valutare se se la sente a stargli vicino ed aiutarlo ad uscirne, non e' facile nella sua posizione ma con un aiuto potreste ritrovare la vostra serenita', in questo momento dovrete comunque essere molto forti e mettere alla prova il vostro rapporto.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Il pregiudizio

Similare alla connotazione più negativa di uno stereotipo, in psicologia un pregiudizio (dal latino prae, "prima" e iudicium, "giudizio") è un'opi...

Agnosia

L'agnosia (dal greco a-gnosis, "non conoscere") è un disturbo della percezione caratterizzato dal mancato riconoscimento di oggetti, persone, suoni, form...

Onicofagia

L'onicofagia, meglio conosciuta come il brutto vizio di mangiarsi le unghie, è un’impulso incontrollabile definito in ambito psicologico come disturbo del compo...

News Letters