Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Pornografia (121551)

on . Postato in Sessualità | Letto 13 volte

Laura 26

Buongiorno, scrivo a lei con la speranza che possa avere un consiglio per me. Sono Laura, ho 26 anni e da 1 anno ho una storia con Raffaele, 30 anni. Il nostro rapporto è un rapporto sano, nato dopo un'amicizia di diversi anni. Siamo completamente diversi, ma proprio la nostra diversità ci unisce. Tra i due, io probabilmente rivesto un ruolo predominante dettato dal mio carattere forte e irruente. La nostra intimità non è stata mai all'insegna della passione sfrenata ma c'è sempre stata una buona intesa, sporadica ma buona. Ieri navigavo su internet con il suo pc e ho fatto una scoperta che mi ha profondamente turbata. Raffa è un assiduo visitatore di siti porno. In prima battuta ho reagito con leggerezza, reputando normale fare una capatina su un sito così, il problema è che da ieri non riesco a pensare ad altro. L'idea che lui possa trovare piacere così mi fa sentire tradita e mi riempie di dubbi, sospetti, paranoie. Cosa fare? Mi dico che la cosa più giusta sarebbe parlarne con lui, ma non credo che mi interessino le sue giustificazioni. Ho bisogno di capire, prima; di capire se è un comportamento normale il suo. Attendo fiduciosa il vostro parere. Laura.

 Cara Laura, tutti coloro che si soddisfano osservando siti o film porno sono persone che non hanno e non vivono la loro sessualità con serenità, desiderio e piacere; infatti dal racconto si evince che i vostri rapporti non sono frequenti ne tantomeno esaltanti, il che la dice lunga. Come consiglio ti dico di instaurare un confronto dinamico e dialettico con profonde riflessioni con il partner, dove poter chiarire la vostra relazione, inoltre ti invito a consultare uno psicoterapeuta sessuologo. La consultazione può esservi utile per le richieste che hai fatto, infatti bisogna, secondo me, ristabilire alcuni equilibri relazionali e, di conseguenza, sessuali. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 15/07/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotato ...

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori ...

News Letters