Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi a 22 anni? (158396)

on . Postato in Sessualità | Letto 14 volte


Micol, 22

 

Gentile Dottore,
salve, io ho 22 anni e sono uno studente. Alla mia età non si dovrebbero avere problemi legati al sesso. Con la mia attuale ragazza non riesco ad avere un rapporto completo. Abbiamo già avuto rapporti di altro tipo senza nessun problema. Ma prima della penetrazione perdo l'erezione. Sono 2 giorni che ci proviamo ma niente. E poi quando succede mi sento in imbarazzo e non c'è modo di farmi eccitare di nuovo. Eppure con le mie precedenti ragazze non ho mai avuto di questi problemi.
Soltanto la prima volta anni fa ho avuto problemi a mantenere l'erezione mentre mettevo il preservativo. Poi ci ho riprovato una seconda volta ma sono venuto subito. Le altre volte è andato tutto benissimo, facevamo sesso tutti i giorni e così anche con le altre ragazze.
Adesso cosa mi succede? Non penso sia un problema del mio pene. Basta una carezza a volte per farmi eccitare. Sono scoraggiato, penso che non riuscirò mai più a fare sesso. Potete aiutarmi? A 22 anni penso che sia la cosa più brutta che possa capitare!
Grazie.

Caro Micol
dal racconto si evince che la tua può essere un ansia da prestazione, ciò può avvenire quando meno uno se lo aspetta specialmente se l'attrazione per la ragazza è forte.
Quindi consiglio, se siete coppia stabile, cioè fidanzati ufficialmente in modo tale da non avere probabili rifiuti, di consultare uno psicoterapeuta sessuologo iscritto alla FISS che con tecniche adeguate e una psicoterapia può risolvere il problema esposto.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 11/04/2013

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo...

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha più faci...

News Letters