Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi con il partner (153533)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 31 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Federica, 28

Buongiorno,
vorrei parlarle di un problema che ho con il mio ragazzo e che ci sta creando non pochi problemi.
Da sempre, infatti, lui non è molto propenso verso il sesso, nel senso che non mi cerca praticamente mai e non sempre risponde in modo positivo quando lo cerco io, nonostante poi quando facciamo l'amore sia contento e soddisfatto.
Stiamo insieme dal 2004 e da tre anni viviamo insieme ma gli episodi di intimità sono davvero pochi, ormai si parla di qualche volta l'anno perchè, essendomi vista rifiutata molte volte, ho smesso anch'io di cercarlo.
Ovviamente questa situazione mi fa stare male e sento che manca quel qualcosa in più che ci unisce. Quelle poche volte che succede poi siamo molto più uniti e vicini e se ne rende conto anche lui.
Ho parlato svariate volte con lui di questo problema ma non sembra sapere come risolverlo. Qualche anno fa si era rivolto ad uno psicologo/sessuologo del consultorio ma senza alcun risultato. Probabilmente si è scoraggiato e ha sempre fatto finta di niente mettendo la testa sotto la sabbia e fingendo che tutto vada bene.
Ormai quando affronto l'argomento finiamo per litigare perchè lui si irrigidisce e non vuole in nessun modo parlarne.
Cosa posso fare? Crede che una soluzione si possa trovare? Come?
Se ho deciso di scriverle è perchè sono davvero disperata e non so più cosa fare perchè sono convinta che in una coppia anche il sesso abbia la sua importanza, sebbene ovviamente non sia la cosa più importante.
Spero mi risponderà e mi aiuterà in qualche modo.

La ringrazio fin d'ora per la sua disponibilità.

Cara Federica,
il tema esposto è complesso e ricco di lati oscuri nella psicologia del ragazzo poichè in una giovane età avere un rapporto l'anno ha senz'altro delle conseguenze psicologiche.
Preso atto che ha fatto già esperienza con un sessuologo la domanda è: era un sessuologo iscritto alla Fiss o un tuttologo come molti si spacciano?
La terapia sessuologica è stata fatta in coppia o individualmente? Il che ha un enorme importanza dal punto di vista tecnico, se fatta individualmente è chiaro che non ha potuto essere utile poichè il problema può essere anche della coppia.
Credo che tu debba richiedere una consulenza sessuologica da uno psicoterapeuta sessuologo in coppia e vedrai che le problematiche emergono.
Secondo il mio parere ci sono da risolvere varie problematiche ma soprattutto quelle individuali del tuo ragazzo, che i sintomi descritti fanno pensare a forti tabù e un educazione sessuale non ben chiara.

Auguri.

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 04/06/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha più faci...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

News Letters

0
condivisioni