Pubblicità

Problemi di coppia (111425)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 30 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Veronica 29

Salve, sono fidanzata da circa 6 anni con Angelo, dopo una storia durata circa 2 anni e non andata a buon fine. Dopo sette mesi ho conosciuto questo bravo ragazzo che fa l'autista e che mi ha donato serenità, dopo un rapporto basato su continui litigi e violenza. Dopo circa un anno di fidanzamento siamo arrivati nel cercare un contatto intimo, senza esito alcuno. I nostri preliminari durano all'incirca 15 minuti e nel momento della penetrazione lui si ritira. All'inizio io pensavo ad un'ansia da prestazione (da precisare che entrambi in precedenza abbiamo vissuto altre storie, anche se di lui non ne ho avuto mai la certezza, poichè ad ogni mia domanda lui, a mio parere, negava l'evidenza), invece a distanza di anni questo problema non siamo riusciti ad affrontarlo neanche con l'aiuto di uno psicoterapeuta. Non si tratta di impotenza, poichè avviene l'erezione e lui ha voglia in quel momento di stare con me, ma sempre nel momento in cui dovrebbe avvenire la penetrazione mi dice che non riesce poichè troppo emozionato. Non ce la faccio più... mi sto allontanando senza capire realmente quale potrebbe essere il problema. Mi ha proposto di sposarlo, ma sinceramente ho molti dubbi, ansie, incertezze e sono convinta che dietro questo suo blocco possa esserci di più. Per favore ditemi come mi devo comportare e cosa dirgli per far sì che questo problema sia affrontato o comunque se da parte vostra in qualità di medici, avete una risposta. Sto impazzendo. Grazie, Veronica.

Cara Veronica, il fatto che tu ti stia allontanando da Angelo a causa della mancanza di rapporti sessuali è piuttosto normale; questo tipo di situazione fa sentire rifiutati, non amati, spesso inficia la serenità della coppia. Mi scrivi che, dietro questo blocco può esserci qualcosa di più; questo è possibile, ma soltanto confrontandoti sinceramente con Angelo, e ricevendo altrettanta sincerità da lui, puoi scoprirlo. Forse il percorso di psicoterapia che avete fatto non era adeguato a questa situazione, probabilmente ci vorrebbe un percorso più orientato verso la sessualità, visto che mi sembra che sia questo il problema principale. E' anche possibile che, se la perdita di erezione di Angelo non sia dovuta semplicemente alla "troppa emozione" occorra che lui faccia un percorso psicoterapeutico individuale, per arrivare a comprendere l'origine di tutto ciò.
Parlatene, confrontatevi su questo, chiedete aiuto. La comunicazione è sempre un grande aiuto. Molti auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

Pubblicato in data 28/11/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Disforia di genere

"Per un momento ho dimenticato me stesso, per un momento sono stato solo Lili." The Danish Girl Con il termine Disforia di genere si fa riferimento all’insoddi...

Rimozione

Nella teoria psicoanalitica, la rimozione è il meccanismo involontario, cioè un’operazione psichica con la quale l’individuo respinge nell’inconscio pensieri, i...

News Letters

0
condivisioni