Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi di coppia (115993)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte

Donatella 33

Salve io volevo avere dei consigli per quanto riguarda la mia situazione. Sto insieme al mio compagno da 15 anni, da 5 viviamo insieme e da 1 anno abbiamo un bimbo. Tra di noi c'è del rispetto e ci amiamo però abbiamo dei problemi per quanto riguarda la vita di coppia. Praticamente nella nostra vita non c'è posto per il sesso. Io è da tanto che gli chiedo se ci sono dei problemi, ma lui mi risponde di no, che mi desidera, però non cerca mai di fare l'amore con me..questo da tanto tempo. Le poche volte che lo facciamo è perchè io l'ho voluto sentendomi sempre e comunque a disagio, perchè penso di disturbarlo. Insomma io lo voglio fare...lo desidero, lui no anche se asserisce il contrario. Ci sono sempre dei problemi quando gliene parlo. A volte è stanco, a volte deve svegliarsi presto, insomma c'è sempre qualcosa e dunque non lo facciamo mai. Io mi sento invisibile. Ho pensato di essere io poco seducente, quindi ho provato ad esserlo di più con il solo risultato di sentirmi ancora più rifiutata e stupida. Io mi sto stancando nel senso che non ho neanche più voglia di parlarne. Per lui non ci sono problemi, è normale che non lo si faccia. Le ho provate tutte davvero, gliene ho parlato e mi disse di non parlarne che era peggio, non gliene ho parlato, ma ho cercato di avvicinarmi a lui, come lui stesso mi consiglia con nessun risultato. Io non so più che fare. Per me fare l'amore con il proprio compagno deve essere una cosa naturale, senza forzature, ma perchè non è così? Io lo amo ma mi sto stancando. Per favore datemi un consiglio. Ringrazio.

Cara Donatella, le tue preoccupazioni per lo stato di non desiderio da parte del proprio compagno sono più che legittime. E' vero che fare l'amore non è la stessa cosa che fare sesso e per questo fra i due ci deve essere complicità, desiderio, emozione, comunicazione cosa che come si evince dal racconto, è assente. Credo che sia importante che consultiate uno psicologo psicoterapeuta della coppia ancor prima di un sessuologo poichè è necessario capire quali sono le vostre aspettative e cosa vuol dire vita relazionale. Sentirsi rifiutata o mettersi in testa di non essere più seducente è la peggiore delle ipotesi che una donna può fare. Il consiglio dato credo sia quello giusto per poter ritrovare la serenità, o scoprire le vere motivazioni di tale mancanza di desiderio. Auguri.

(risponde il Dott.Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 1/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Identificazione

L’identificazione è quel processo psicologico, attraverso il quale un individuo assume una o più caratteristiche di un altro soggetto, modificandosi parzialme...

Identificazione proiettiva

“Ora mi sembra che l’esperienza del controtransfert abbia proprio una caratteristica particolare che dovrebbe permettere all’analista di distinguere le situazio...

Personalità

“Esistono bisogni emotivi primitivi, esistono bisogni di evitare la punizione e di conservare il favore del gruppo sociale, esistono bisogni di mantenere l’armo...

News Letters