Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi di erezione (119319)

on . Postato in Sessualità | Letto 7 volte

Osvaldo 18

Salve esperti di Psiconline, spero con tutto il cuore che mi darete una risposta perchè non ce la faccio più ad andare avanti così. Il mio problema è questo: fino all'anno scorso non avevo mai avuto problemi di erezione, anzi mi bastava guardare una donna per strada per avere un erezione. Poi però qualcosa è cambiato, infatti navigando in internet ho scoperto che mi piace molto il sadomaso ed in particolare quando la donna domina l'uomo insultandolo per la sua poca virilità e facendolo penetrare da i suoi amanti sempre virili e muscolosi, oppure mi fanno eccitare parecchio le donne molto mature e magari anche grasse; il problema è che, ormai, queste sono le uniche cose che mi fanno eccitare ed io mi sento uno schifo per questo, anche perchè sono fidanzato da un anno con una ragazza stupenda che amo moltissimo e, con lei, ho avuto 2 rapporti sessuali nei quali ho avuto problemi di erezione (credo per l'ansia da prestazione perchè io sono un tipo molto ansioso ed avevo paura di non essere in grado) e quando raggiungevo l'erezione quest'ultima, al momento della penetrazione, spariva completamente, così abbiamo cambiato posizione e mi sono messo io sotto, e in questo modo, con molte difficoltà, siamo riusciti a farlo ma sono durato pochissimo ed inoltre quando ero dentro sentivo un forte dolore al filetto e questo contribuiva a farmi perdere l'erezione anche da dentro. Durante i preliminari riesco a mantenere un'erezione sufficiente (forse perchè sono più tranquillo), ma non ottima, però stasera ho avuto una defaiance anche durante i preliminari. Vi prego aiutatemi a capirci qualcosa perchè non ci capisco più niente. A me piace un sacco la mia ragazza e quando la vedo tutta nuda ho una gran voglia di fare l'amore ma il mio pene resta flaccido, com'è possibile questo? E' solo ansia da prestazione (e se si come posso risolverla?) o c'entrano qualcosa quelle specie di deviazioni (non so come chiamarle) che hanno "soggiogato" il mio cervello? Vi prego aiutatemi. Grazie.

Caro Osvaldo, il problema descritto è classico per coloro che cercano di fare la prestazione sessuale. Un altro dubbio è sul dolore che provi per questo ti consiglio di consultare un urologo poichè non vorrei che questa dispareunia maschile sia dovuta da una fimosi che necessita intervento chirurgico (questo tipo di internento si fa anche ambulatoriamente da quanto è semplice). Per le preoccupazioni di coppia consiglio di andare da uno psicoterapeuta sessuologo che possa aiutarvi ambedue a risolvere il problema di impotenza secondaria poichè l'ansia scaturita dai pensieri sadomasochisti possa essere assorbita, fra i dubbi ci può essere anche un eiaculazione precoce il che si annovera tutto nel complesso di prestazione che fa salire la soglia ansiogena a livelli incontrollabili e, le conseguenze, sono le problematiche da te descritte. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 10/06/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Intelligenza Emotiva

"Si tratta delle capacità di motivare se stessi e di persistere nel perseguire un obiettivo nonostante le frustazioni; di controllare gli impulsi e rimandare la...

Funzione riflessiva

“La funzione riflessiva è l’acquisizione evolutiva che permette al bambino di rispondere non solo al comportamento degli altri, ma anche alla sua concezione dei...

Aerofobia

Con il termine aerofobia (o aviofobia) viene definita la paura di volare in aereo per via di uno stato d'ansia a livelli significativi. È definita come una pau...

News Letters