Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi di erezione (147332)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 24 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Lorenzo 20

Ciao staff di psiconline! Vorrei esporre un problema che mi sta impensierendo. Sono un ragazzo di 20 anni e non ho mai avuto rapporti sessuali. Ora sono fidanzato da un mese con una ragazza che desidero moltissimo, però nei momenti di intimità (preliminari) non riesco a raggiungere un' erezione solida, o se la raggiungo non è durevole, inoltre divento quasi insensibile (lei non è nemmeno molto pratica).
Prima mi masturbavo con regolarità, soprattutto con l'ausilio di pornografia, mantenendo erezioni durevoli e solide. Ultimamente ho smesso, avendo paura che la causa fosse in questo, e masturbandomi concentrandomi sulle sensazioni, raggiungo una erezione soddisfacente, ma trovo molto difficile raggiungere l' orgasmo, il quale poi risulta poco piacevole.
Secondo lei la causa dove può essere ricercata? e se il problema persiste dove potrei trovare un valido aiuto? il medico di famiglia è un amico di famiglia e non mi troverei molto a mio agio a parlarne con lui.
Posso comunque dire che nel corso dei nostri incontri le erezioni diventano più frequenti, rispetto ad una iniziale completa assenza (nel momento clou, perchè da vestito ne avevo), però il raggiungimento del mio orgasmo è molto lontano, e questo inizia a farla soffrire.
Spero in una celere risposta, grazie e ciao! 
 

 

/> Caro lorenzo,
La tua storia è classica di coloro che sono alle prime sperienze sessuale ed hanno una unsufficente educazione sessuale.
L'aver fatto uso di pornografia può aver alterato il tuo pensiero naturale sui rapporti poichè la pornografia non è la realtà, ma l'illusione del potere maschile, è chiaro che è facile immedesimarsi in special modo con la masturbazione.
La problematica presentata per una maggior correttezza richiede due interventi, il primo una visita dall'urologo andrologo per assicurarsi che da un punto di vista fisiologico sia tutto nella norma. In un secondo momento consultare uno psicoterapeuta sessuologo che può aiutarvi sia individualmente sia in coppia; infatti, la terapia sessuologica in questo caso prevede delle tecniche da effettuarsi in coppia, la soluzione dei disturbi erettivi è favorevole al 95% quindi con estrena serenità puoi affrontare con la tua ragazza la terapia indicata.
Auguri 



(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 30/08/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Zoosadismo

E’ un disturbo psichiatrico che porta l'individuo a provare piacere nell'osservare o nell'infliggere sofferenze o morte ad un animale Lo zoosadismo, termine in...

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Sindrome dell’arto fantasma

 "Se togli a un uomo la gamba destra, anche a distanza di anni, ci saranno giorni in cui ti dirà che sente la gamba stanca, sì, la destra, gli farà male, p...

News Letters

0
condivisioni