Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi di erezione (23981)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 23 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Mario 28

Salve, ho da qualche mese una relazione con una donna sposata. Da premettere che io sono fidanzato da 5 anni. Questa donna mi ha totalmente cambiato, la penso spesso, ci vediamo molto spesso e fino a qualche giorno fa non avevamo mai avuto un rapporto sessuale completo. Durante i nostri incontri c'è molta attrazione, appena se ne è presentata l'occasione, abbiamo deciso di spingerci oltre, ed avere un rapporto completo. Ma sul più bello io mi sono bloccato, la mia erezione era quasi inesistente, anche se fino a poco prima mi sentivo un leone. Il giorno dopo abbiamo riprovato e ed è stato l'ennesimo insuccesso, sembra quasi che non mi piaccia, ma oggettivamente non può essere così, perchè lei è un sogno! Lei è stata molto carina e comprensiva, le ha provate tutte, ma sembrava quasi che la situazione peggiorasse!
Con la mia ragazza ho rapporti frequenti senza problemi, almeno fino a quando non ho iniziato questa relazione. L'ultimo rapporto completo con la mia ragazza, è avvenuto 15 giorni fa e non ho avuto nessun problema. La testa mi scoppia, non so piu cosa pensare mi sento morto dentro, e ho paura che la Donna dei miei sogni si scocci presto di questa situazione, in quanto lei vuole sesso, ed io se continuo così non sarò capace di darglielo.
Temo che se non mi si presenti al piu presto una situazione dove far valere il mio desiderio di lei, finirà ed io rimarrò in uno stato psicologico precario. Ho tentato in questi giorni a prendere un integratore a base di arginina, giusto per darmi una mossa, ma l'ho preso un giorno solo due bustine, non è servito granchè, mi è sembrato di avere una carica in più una buona erezione prima del rapporto, ma nel momento della penetrazione era svanita. Vi prego datemi una mano, ne ho bisogno, sto impazzendo.
Ho bisogno di ritrovare un pò di fiducia in me stesso, la cerco in sostanze che mi possano far trovare la serenità, devo prendere del viagra? Continuo con gli integratori? vado da uno specialista? Aiuto, io sono un soggetto stressato e ansioso per natura. Grazie.

 

Caro Mario, l'ansia da prestazione fa brutti scherzi a tutti i maschietti.Leggendo la domanda si capisce che nel tuo comportamento ci sono delle difficoltà relazionali poichè hai una ragazza con la quale hai rapporti senza difficoltà erettiva, con la relazione nuova difficoltà erettive.Il viagra in questi casi non serve anzi ti consiglio di mettere un pò di ordine nella tua mente e cioè decidere quale delle due donne è colei che vuoi frequentare per raggiungere l'obbiettivo di coppia tutto questo per non creare ansie che producono ciò che hai decsritto e cioè impotenza secondaria. Per aiutarti a capire quali possono essere le tue paure di non mascolinità ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo e non prendere ne integratori ne viagra che possono ulteriormente condizionarti. Auguri.

(Risponde il Dott. Pugelli Sergio)

Pubblicato in data 26/11/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

Il Test del villaggio e l’orga…

Il Test del Villaggio è uno strumento psicodiagnostico che può avere un’ampia rilevanza all’interno del setting clinico tra terapeuta e paziente approfondendone...

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Le parole della Psicologia

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Carattere

Dal greco karasso, che significa letteralente "incidere", è l'insieme delle doti individuali e delle disposizioni psichiche di un individuo. Può anche essere...

Emetofobia

Dal greco emein che significa "un atto o un'istanza di vomito" e fobia, ovvero "un esagerato solito inspiegabile e illogico timore di un particolare oggetto,&nb...

News Letters

0
condivisioni