Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi di sesso (116215)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte

Dario 23

Salve, mi chiamo Dario, ho 23 anni e sto con una ragazza da circa 2 anni che ne ha 22. Ci amiamo moltissimo, il problema è che da qualche mese la mia ragazza non riesce più a lasciarsi andare quando facciamo sesso, o meglio, non ne sente più il bisogno e preferisce farsi coccolare, piuttosto che fare l'amore con me. Da premettere che per circa un anno e mezzo lo abbiamo fatto ovunque ed in qualsiasi situazione, ma adesso la mia ragazza sostiene che forse non c'è più attrazione tra noi due. È l'unica motivazione che riesce a darsi. Sinceramente per me non è così, perchè nel momento in cui noi lo facciamo a lei piace molto, il problema è che non ne sente il bisogno, quindi non le va di farlo. Sinceramente sono molto preoccupato anche perchè rischia di finire il nostro rapporto dato che lei si sta convincendo che non ci sia più attrazione. Che cosa posso fare per riaccendere in lei questa passione? Non voglio che il rapporto finisca, anche perchè per il resto va tutto bene, stiamo benissimo, ci baciamo e ci coccoliamo regolarmente, quindi è solo un problema sessuale. Cosa posso fare? Lei mi ha chiesto di dimostrarle che ci sia qualche altra cosa che causa questa situazione, e non per il fatto dell'attrazione fisica; devo assolutamente trovare una motivazione valida per dimostrare che tra di noi l'attrazione fisica ancora esiste. Sono molto preoccuppato. Attendo una vostra risposta a brevissimo dato che rischio di rimanere single. Grazie.

Caro Dario, sono molti i motivi per i quali la tua ragazza non ha desiderio sessuale, e credo che solo lei possa capirli. In effetti sembra un po’ strano anche a me che dopo soli due anni l’attrazione tra voi si sia già esaurita; ma è anche vero che l’attrazione sessuale in una coppia non è né eterna né scontata, se si vuole che duri bisogna coltivarla giorno per giorno. È possibile che questo aspetto sia mancato tra di voi? Comunque è importante anche il fatto che tra di voi, a parte lo scarso desiderio, le cose procedano bene; il che significa, immagino, che potete parlarne, confrontarvi, cercare insieme delle soluzioni. Se questo non dovesse servire, e se la sua ragazza sentisse che davvero in lei si è esaurita l’attrazione, il mio consiglio è di rivolgervi ad un sessuologo. La prima cosa da capire è se ci siano dei conflitti nascosti; e poi eventualmente trovare il modo di recuperare questa attrazione. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Serena Leone)

 

Pubblicato in data 16/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Depressione post-partum (depre…

La depressione post-partum è un disturbo dell’umore che ha inizio entro le prime quattro settimane successive al parto. Se nella maggior parte dei casi la gest...

ALESSITIMIA (O ALEXITEMIA)

Il termine alessitimia deriva dal greco e significa mancanza di parole per le emozioni  (a = mancanza, léxis = parola, thymόs = emozione ).  Esso vi...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

News Letters