Pubblicità

Problemi erezione (157568)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 40 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Andrea, 27

 

Gentile Dottore,
da qualche anno (da quando mi sono lasciato con la fidanzata) ho problemi di erezione quando mi trovo da solo con le donne.
E' appurato che il mio è solo un problema di testa. A volte, quando le donne mi piacciono davvero non ho questo tipo di problemi, ma sono occasioni rare. Quando sto con una ragazza e sto per avere un rapporto inizio a pensare fortemente che potrei fallire, inizio a concentrarmi e questo crea una sorta di stress che mi porta a non avere un erezione.
Come faccio a risolvere questo problema? Adesso sto frequentando una ragazza, la prima volta che siamo stati soli mi è capitato di avere un erezione che è durata solo un paio di minuti, dopodichè non ho più provato.
Devo parlare con la ragazza per risolvere questo tipo di problema? Non so cosa fare, mi sono documentato molto e so per certo che il mio è un problema di testa e non fisico.

Caro Andrea,
il quesito che hai posto è abbastanza frequente nei giovani poichè secondo il mio parere non hanno ben chiaro cosa sia la sessualità, quella esercitata in coppia stabile e non in avventura.
Le difficoltà erettive avvengono quando pensiamo di fare una prestazione e non un effusione romantica, infatti con la ragazza stabile tutto era ok con le occasionali un flop.
Adesso che hai una ragazza con la quale hai iniziato un percorso affettivo e di coppia consiglio di parlarne e descrivere le proprie emozioni e difficoltà, se tutto viene esposto correttamente il problema dovrebbe scomparire.
Eventualmente consiglio di consultare un sessuologo incritto alla FISS che in coppia risolverà il problema di impotenza secondaria. Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 08/02/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Inconscio

Nella sua accezione generica, indica tutte quelle attività della mente inaccessibili alla soglia della consapevolezza Il termine inconscio (dal latino in- cons...

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

News Letters

0
condivisioni