Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Problemi sessuali (153573)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 39 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Demetrio, 39

Salve,
sono sposato da quasi 3 anni e ho 39 anni. Sia io che mia moglie ci siamo sposati vergini e senza alcuna esperienza di rapporto sessuale per scelta. Questo ci ha e ci sta ancora danneggiando perchè, in pratica, ancora non abbiamo avuto un rapporto completo per vari problemi: inesperienza, problemi di salute di entrambi...Fino a qualche mese fa ero sempre io a prendere l'iniziativa, lei mai, per vergogna, pudore, educazione familiare...e quando quelle poche volte lei ha preso l'iniziativa è andata male.
La situazione ora è questa: andiamo d'accordo su tutto, proviamo un grandissimo affetto ma non c'è attrazione. Ultimamente ho provato ad avvicinarmi ma lei non vuole anche pervhè quelle volte che ci abbiamo provato è andata sempre male.
Cosa o in che modo possiamo sbloccare la situazione? Quali comportamenti dobbiamo adottare? Per esempio, guardiamo la televisione in camera prima di dormire: lei si ipnotizza e io, dopo che la mattina mi alzo alle 6, crollo alle 10.30, quindi non c'è nessuno stimolo. Come possiamo far risvegliare il desiderio sessuale? Lei non ha proprio più nessun interesse e da 3 mesi, dato anche lo stress lavorativo che sto vivendo, è passato anche a me.
Sono molto preoccupato....
Per favore, datemi una risposta in tempi brevi...
Grazie.


Demetrio

Caro Demetrio,
dal racconto si evince che ad ambedue mancano le più elementari basi e fondamenta per conoscere sia il proprio corpo sia la sessualità. E' rispettoso accettare la vostra scelta della sessualità da consumare dopo il matrimonio, ma le conseguenze di codesta scelta emergono tutte poichè l'educazione sessuale non è stata fatta.
Visto che siete coppia stabile e almeno dal racconto esiste fra voi l'amore vi consiglio di consultare uno psicoterapeuta sessuologo iscritto alla FISS che può aiutarvi a risolvere il problema esposto inoltre un invito a leggere il libro "l'amore la sessualità non hanno età" edito da bastogi il che vi può servire per avere un minimo di conoscenza teorica.

Auguri

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 11/06/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Insicurezza e bassa autostima …

Lau, 26     Buongiorno, fin da quando ero piccola ho sempre avuto una scarsa autostima e questo mi ha portato sicuramente ad essere sempre indeci...

Area Professionale

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Arredare lo studio di uno psic…

Arredare lo studio di uno psicologo è un impegno importante ai fini della futura professione. Una nuova ricerca, infatti, dimostra che le persone giudicano la q...

Le parole della Psicologia

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

News Letters

0
condivisioni