Pubblicità

Problemi sessuali con la partner (165640)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 524 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nicola, 31 (165640)

La mia Storia: Buongiorno, volevo sapere:

  1. sono io il problema
  2. la mia ragazza ha un problema fisico
  3. la mia ragazza ha un problema psicologico.

Problema:

La mia ragazza, sostiene che il sesso è una perdita di tempo, non ama dare baci di alcun genere, e le rarissime volte che avviene un rapporto, l'atto è freddo e distaccato.

Non pratica alcun tipo di autoerotismo, e mi impedisce alcun tipo di preliminare sia manualmente che il cunnilinctus, perché lo sostiene fastidioso e a volte doloroso. Non è concessa alcuna posizione dell'atto sessuale tranne quella del missionario. Il fellatio è una cosa che la inorridisce. L'iniziativa è sempre presa da me. A volte devo pregarla per una semplice masturbazione.

Conclusioni:

Dopo tre anni di fidanzamento (io 31 lei 32 anni), sono giunto alla rassegnazione e alla soglia della disperazione sessuale, infatti da mesi non le chiedo più di avere rapporti, per paura di un rifiuto (più o meno 70% dei casi), e per non farle fare qualcosa che, palesemente, non le piace fare. Ho proposto che andasse da un ginecologo, e ho scoperto che regolarmente fa delle visite, quindi scarto l'ipotesi di un infezione urogenitale.

Ho tentato in veri modi di far capire il problema con calma e delicatezza, ma l'esito è stato fallimentare, la risosta è stata: "Lo sai come sono fatta", o con la negazione che si abbia una vita sessuale inesistente. Mi affido ad una vostra interpretazione del caso, perchè per quanto riguarda il resto non c'è alcun problema, anzi, tranne qualche normale e risolta litigata, il nostro rapporto è bellissimo.

Vi ringrazio in anticipo, e vi auguro una buona giornata.

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

Caro Nicola

Dal racconto si evince che la fidanzata abbia dei problemini psicologici più che fisiologici.

Credo che si tratti del disturbo del desiderio ma per una diagnosi precisa occorre che consultiate uno psicoterapeuta sessuologo iscritto alla FISS che può aiutarvi nel risolvere questo disturbo, sempre che la fidanzata voglia uscire da il tunnel nel quale è.

Consiglio di leggere il libro La coppia e i suoi segreti edito da Kimerik che può darvi alcune delucidazioni sul modo di essere coppia poiché la sessualità è indispensabile in una coppia stabile.

Auguri



(Risponde il dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 16/02/2015

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Aiuto compagno [1596550507819]

Manugia68, 51 anni  Buongiorno, grazie per l'attenzione. Vorrei chiedervi gentilmente che cosa in termini di comportamento dovrei provare a fare per ...

Single a 44 anni [159637738178…

Giuseppe, 44anni Gent.mi dottori buongiorno, vi scrivo per chiedervi un'opinione sulla mia storia di vita. Prometto che non sarò prolisso. ...

stato apatico [1596135127415]

Cerbero80, 40 anni Premetto che vi scrivo non perché io non sia soddisfatto del lavoro che ho fatto fino ad oggi con la mia terapista, ma prevalentemente p...

Area Professionale

Come lavorare con chi ha avuto…

Capita a psicologi e psicoterapeuti di lavorare con clienti che provengono da precedenti relazioni terapeutiche e in questo breve articolo cerchiamo di foc...

La resilienza e i concreti ind…

Gregory E. Miller e i suoi collaboratori in un nuovo studio di neuroimaging pubblicato sulla rivista PNAS hanno ipotizzato che la connettività della rete esecut...

Nelle sedute di psicoterapia l…

Una ricerca, pubblicata su “The American Journal of Psychotherapy”, sostiene l'ipotesi che l'umorismo all'interno delle sedute di psicoterapia possa contribuire...

Le parole della Psicologia

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità. L'alcolismo può essere talmen...

Afefobia

L’afefobia è una fobia specifica che si concretizza con il disagio e la paura ingiustificate e persistenti di toccare e di essere toccati da altre persone. La ...

Afasia

L’afasia è un disturbo della formulazione e della comprensione di messaggi linguistici, che consegue a lesioni focali cerebrali, in persone che avevano in pre...

News Letters

0
condivisioni