Pubblicità

Prostituzione (10854)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 42 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anonimo, 24 anni

Sono un ragazzo di 24 anni, fidanzato da 4 con una splendida e brava ragazza che ha solo un difetto: non è interessata al sesso come lo sono io. Abbiamo parlato, discusso e anche litigato fino al punto di lasciarci più di una volta. Purtroppo ci vediamo solo il week end per poter fare sesso e ogni volta non è mai completamente soddisfacente per me. Lei ha problemi di lubrificazione e si irrita facilmente le labbra vaginali. Sono insoddisfatto e durante la settimana mi masturbo anche più volte al giorno. Però il problema serio è che ultimamente non mi basta e sono costretto ad andare con delle prostitute per appagarmi. Purtroppo dopo il fatto compiuto cado in depressione e provo disgusto e vergogna verso me stesso al punto di stare male anche fisicamente. Ogni volta che succede mi riprometto di non farlo più ma poi puntualmente ricado nel farlo. Come posso fare per non andare più con le prostitute?

Per quanto la tua ragazza possa essere brava e splendida la domanda che ti devi porre è come risolvere il problema. La sessualità ha un ruolo fondamentale nella vita di coppia, quando nei partners c'è un grosso divario di esigenze è facile arrivare a momenti di grande difficoltà, il tradimento non è una soluzione.
Un'ipotesi di soluzione è una terapia sessuale congiunta, non scartare l'idea che il suo poco interesse possa essere alimentato dall'interazione con te, l'intervento del sessuologo potrebbe risultare un valido aiuto per entrambi. Ritengo che la consuetudine di cercare appagamento da prestazioni sessuali occasionali è una tua predisposizione verso questo tipo di sessualità, la situazione che stai vivendo l'ha resa più frequente e compulsiva ma non l'ha determinata, affrontare questo tema in sede appropriata potrebbe darti la chiave di lettura e la possibilità di porvi rimedio. Auguri





( risponde la dott.ssa Maria Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Catalessia

Detta anche catalessi, è uno stato patologico, ad esordio improvviso e che si protrae per brevi o lunghi periodi, in cui vi è una sospensione dei movimenti volo...

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

News Letters

0
condivisioni