Pubblicità

Psicologia / sessualità (078961)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 43 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Carlo, 23 anni

Un consiglio, vi prego: cercherò di essere telegrafico. Sono fidanzato da quasi 2 anni (tra poco è l'anniversario, importante per ciò che vi chiedo) e felicemente con una ragazza di 20.
Il problema sono sua madre e il suo compagno: sua madre che è molto religiosa (da 5 anni, dopo un matrimonio fallito) e direi bigotta fa di tutto per non lasciarci da soli, rifiutando categoricamente qualsiasi forma di dialogo con la figlia sull'argomento..ad eccezione delle vacanze estive "dove comunque ci sono anche gli amici" non da il permesso alla mia ragazza di stare via una notte con me: infatti in due anni io e la mia ragazza non abbiamo potuto fare un week-end assieme, addirittura una volta con casa libera io e lei ( i suoi erano in liguria) sua madre l'ha obbligata telefonicamente a dormire dalla nonna. Io mi sono lamentato un pochino con la mia ragazza della situazione..le ho detto di "svegliarsi", ma lei è come succube della madre (lei le ha dato una sbagliata educazione sessuale dipingendo il sesso come qualcosa di sporco),ora si avvicinano i nostri due anni e vorrei trascorrere due giorni da soli con lei...quesito: ho il diritto nel caso di un rifiuto della mamma di intervenire nella discussione e magari litigarci?.

Caro Carlo, sei una persona adulta e hai tutti i diritti degli adulti, dunque puoi fare quello che ritieni più opportuno, ovviamente assumendoti la responsabilità delle conseguenze. Comprendo la situazione e la tua esasperazione, e concordo con te che la tua ragazza dovrebbe “svegliarsi”, nel senso che è lei che dovrebbe combattere per la propria autonomia e libertà….Ma ognuno ha i suoi tempi rispetto a questo, e lei è un po’ più piccola di te, e anche di questo credo che tu debba tener conto. Immagino che una tua litigata con la madre comporterebbe delle conseguenze che forse faresti bene a preventivare, chiedendoti se sei disposto ad affrontarle e gestirle.

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Ansia da separazione

La causa alla base di questa esperienza nel successivo sviluppo di un disturbo mentale non ha più significato senza l’interazione di altri fattori che contribui...

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

News Letters

0
condivisioni