Pubblicità

Psicosessuale (142664)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 53 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ilaria 32

Salve, cerchero' di essere sintetica per quanto possibile. Il mio problema è di natura sessuale. Ho cambiato diversi partner, ma dopo un pò di tempo, che stiamo insieme, è come se il mio desiderio sessuale si spegnesse e mi ritrovo sempre con lo stesso problema, ossia, che il mio compagno crede e sente di non essere piu' desiderato e amato da me. Anche se abbiamo cercato di trovare qualche desiderio sessuale da parte mia, amche una sola fantasia è come se avessi il vuoto in testa, il niente. Alcune cose nella sessualità mi fanno un pò senso, con i psicologi ho avuto a che fare per molto tempo, perchè ho sofferto di anoressia per parecchi anni, e sono stata ricoverata. Nella prima struttura non mi hanno mai fatto entrare mi presentavo agli appuntamenti e stavo riuscendo da sola. Nel secondo caso dopo 10 giorni dentro la struttura mi hanno buttato fuori, perchè ero l'unica che vomitava il pranzo. Comunque apparte tutto questo, con la sessualità ho parecchi tabu', forse dati dalla mia infanzia. Magari inconsci e non sò nemmeno da dove cominciare. L' auto erotismo sò che cosa è, ma non l' ho mai praticato e cominciare ora che ho 32 anni mi sembra un pò stupido o no? Il mio compagno dice che mi prendo troppo sul serio anche nella sessualità, ma che devo fa se il cervello nn si stacca? Bè vorrei dei consgli se possibile, e se dovete farmi qualche altra domanda fate pure, vorrei tanto un aiuto. Grazie tante e buon lavoro!

Cara Ilaria, la tua storia è certo abbastanza complicata con tanti incontri e forse tante emozioni cercate e mai trovate veramente.L'incontro importante e quello vero da cui partire è con te stessa, con la capacità di amare che è dentro di te.L'intimità e la sessualità diventano altrimenti un momemto di frammentazione, in cui l'angoscia dissipa l'entusiasmo e non c'è altro che un dolore intrusivo che serpeggia intorno ai pensieri e li soffoca.Le emozioni ci ricordano di essere in vita a volte come se fossimo in corsa, più che in un tragitto verso la felicità, in un percorso sopra la follia, la follia di perdersi, la follia di esserci, la follia della presenza dell'altro. E' forse però da un'altra follia e da un  altro viaggio che arriva la felicità: dalla vita.Sicuro che che non stai cercando nell'aiuto degli altri quello che è già dentro di te?Devi essere brava a sentirlo il tuo cuore.La sessualità è un linguaggio e un incontro che vengono dopo.

(Risponde la Dott.ssa Bosa Lucia Daniela)

Pubblicato in data 12/03/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Essere spocchioso... (15472251…

Paolo, 42     Quali sono i significati profondi e psicologici di una persona "spocchiosa" ? ...

Senso di colpa (1547112077890…

Pietro, 25     Buongiorno, intorno all’età tra i 10 e i 13 anni mi è capitato più volte di “toccare” (senza costrizione) mia cugina più piccola (...

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Disfunzioni Sessuali

La classificazione proposta dall’ICD-10 (International Classification of Diseases, Decima Versione) indica, innanzitutto, quattro criteri generali per poter d...

Idrofobia

L'idrofobia, chiamata anche in alcuni casi talassofobia, è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata per i liquidi, in particolare dell’acq...

Violenza domestica

La violenza domestica è il comportamento abusante di uno o entrambi i compagni in una relazione intima di coppia, quali il matrimonio e la coabitazione. Second...

News Letters

0
condivisioni