Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Pulsazioni vaginali involontarie (130497)

on . Postato in Sessualità | Letto 14 volte

Alessia 26

Salve, sono una ragazza di 26 anni che da diversi anni soffre di una strana "malattia". Quando qualcuno mi sfiora o soprattutto si siede sulle mie gambe facendo peso sulla mia vagina o viceversa, nel senso che sono io a sedermi, mi partono delle imbarazzanti pulsazioni vaginali come se fossi eccitata e stessi raggiungendo un orgasmo. Non provo piacere nè quant'altro, solo imbarazzo perchè al sol pensiero di "avere questo handicap" iniziano a partire queste stupide pulsazioni che mi creano disagi con il mondo esterno. La prima volta che ho avuto queste pulsazioni, le ho avute per una giusta causa. Mi spiego meglio: ero in intimità col mio ex ragazzo (non eravamo nudi e non ho mai avuti rapporti) quando, riuscendo a farmi provare piacere, lui mi fece notare che qualcosa giù bussava: mi imbarazzai moltissimo, quasi mi mortificai. Poi, dopo qualche mese, mio cugino, sedendosi sulle mie gambe ha sentito queste stupide pulsazioni, dicendomi con tono ironico e cinico che mi ero eccitata ma io non ho provato nulla di nulla! Come faccio a ritornare la ragazza normale di prima? Voglio sedermi sulle gambe dei amici normalmente, voglio avere i contatti che avevo prima senza crearmi imbarazzi inutili. Sto provando a curarmi, o meglio ad aiutarmi , con l'autoipnosi ma non so come realmente applicarla. Aiutatemi per farvore! Qualche farmaco, terapia autodidatta, qualcosa che mi faccia tornare al passato, senza paure. P.s. i fiori di bach possono funzionare? Aspetto con ansia una sua risposta. Un abbraccio.

Cara Alessia, sei una ragazza normalissima non sono certo le pulsazioni che tu denunci a cambiare la tua normalità. Dal racconto si evince che il tutto ha inizio con una pseudo masturbazione, che col tempo è stata memorizzata come un atto imbarazzante creando sensi di colpa infatti ancora non hai avuto rapporti quindi il problema e psicologico. Preso atto dell'età adulta che può essere attrata da un ragazzo con il quale avere dell'intimità senza problemi, consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo che può aiutarti a conoscere sia il tuo inconscio sia il corpo. Auguri.

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli )

Pubblicato in data 22/05/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Se è amore o amicizia con un r…

ALEXA1, 52     Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi. ...

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Cotard

E’ una sindrome delirante che porta la persona a credere di essere morta, di non esistere più oppure di aver perso tutti gli organi interni. Jules Cotard, un n...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

News Letters