Pubblicità

Pulsazioni vaginali involontarie (130497)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 50 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alessia 26

Salve, sono una ragazza di 26 anni che da diversi anni soffre di una strana "malattia". Quando qualcuno mi sfiora o soprattutto si siede sulle mie gambe facendo peso sulla mia vagina o viceversa, nel senso che sono io a sedermi, mi partono delle imbarazzanti pulsazioni vaginali come se fossi eccitata e stessi raggiungendo un orgasmo. Non provo piacere nè quant'altro, solo imbarazzo perchè al sol pensiero di "avere questo handicap" iniziano a partire queste stupide pulsazioni che mi creano disagi con il mondo esterno. La prima volta che ho avuto queste pulsazioni, le ho avute per una giusta causa. Mi spiego meglio: ero in intimità col mio ex ragazzo (non eravamo nudi e non ho mai avuti rapporti) quando, riuscendo a farmi provare piacere, lui mi fece notare che qualcosa giù bussava: mi imbarazzai moltissimo, quasi mi mortificai. Poi, dopo qualche mese, mio cugino, sedendosi sulle mie gambe ha sentito queste stupide pulsazioni, dicendomi con tono ironico e cinico che mi ero eccitata ma io non ho provato nulla di nulla! Come faccio a ritornare la ragazza normale di prima? Voglio sedermi sulle gambe dei amici normalmente, voglio avere i contatti che avevo prima senza crearmi imbarazzi inutili. Sto provando a curarmi, o meglio ad aiutarmi , con l'autoipnosi ma non so come realmente applicarla. Aiutatemi per farvore! Qualche farmaco, terapia autodidatta, qualcosa che mi faccia tornare al passato, senza paure. P.s. i fiori di bach possono funzionare? Aspetto con ansia una sua risposta. Un abbraccio.

Cara Alessia, sei una ragazza normalissima non sono certo le pulsazioni che tu denunci a cambiare la tua normalità. Dal racconto si evince che il tutto ha inizio con una pseudo masturbazione, che col tempo è stata memorizzata come un atto imbarazzante creando sensi di colpa infatti ancora non hai avuto rapporti quindi il problema e psicologico. Preso atto dell'età adulta che può essere attrata da un ragazzo con il quale avere dell'intimità senza problemi, consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo che può aiutarti a conoscere sia il tuo inconscio sia il corpo. Auguri.

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli )

Pubblicato in data 22/05/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Disturbo Schizotipico di Perso…

L'individuo con Disturbo Schizotipico di Personalità presenta tratti di stranezza, eccentricità, così come un marcato e persistente isolamento sociale. Il dist...

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

News Letters

0
condivisioni