Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Rapporti di coppia-sessualità (129634)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte

Annamaria 20

Salve, sono una ragazza di 20 anni, felicemente fidanzata da 1 anno e mezzo con un ragazzo di 24 anni. Vi scrivo perchè da circa un anno ho un problema che non riesco proprio a superare e me ne vergogno un po'. Nell'agosto del 2007 dopo 4 mesi che stavamo insieme, ho deciso di fare l'amore con lui per la prima volta. Me lo immaginavo come una cosa dolcissima e tenera, ma si è rivelata un po' deludente perchè è stata piuttosto fredda (e mi ha fatto anche male). Ci sono rimasta malissimo perchè speravo che con lui fosse romanticissima, ed invece mi sbagliavo. Mi sono convinta che non conta solo la prima volta e non si può basare l'importanza di una storia su questo, ma a volte se ci ripenso mi viene da piangere; ho provato a parlarne con il mio ragazzo ma non è riuscito a consolarmi. Potete darmi una mano?

Cara Annamaria, la tua problematica è comune a molte ragazze che si aspettano dal primo rapporto quel romanticismo e quell'estasi che si recepisce leggendo romanzi rosa. Purtroppo non è cosi per vari motivi: primo perchè spesse volte la giovane coppia non è pronta per il primo rapporto, ma spesso viene forzata e quindi saltano i preliminari e il tutto si svolge in poco tempo con la mancanza di affettivita e sentimentalità. I ragazzi che credono di essere dei "Don Giovanni" spesso, come il tuo descritto non hanno la pur minima educazione sessuale quindi il rapporto diviene un momento di gelo e freddezza con la delusione di entrambi. Consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo per capire e conoscere meglio ciò che è avvenuto e ciò che si può fare per migliorare la tua relazione di coppia inoltre consiglio di leggere il libro: "L'amore, la sessualità non hanno età", edito da Bastogi, che può chiarirti aspetti della fisiologia e della sessualità della coppia. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 9/05/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

Burnout

Il burnout è generalmente definito come una sindrome di esaurimento emotivo, di depersonalizzazione e derealizzazione personale, che può manifestarsi in tutte q...

News Letters