Pubblicità

Rapporti sessuali (001500)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 42 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Katia, 35 anni

Salve ho un problema da proprovi. Io e mio marito non riusciamo ad avere rapporti "decenti". Ho due bimbi di 3 anni e mezzo e 21 mesi e sono completamente assorbita da loro. In più lavoro quasi 8 ore al giorno...la sera arrivo a casa stanchissima. Mio marito vorrebbe avere rapporti quasi tutti i giorni , ma io non ce la faccio e mi accontenterei del fine settimana ..infatti sabato e domenica sono un pò più rilassata. I nostri rapporti son sempre frettolosi ed io non faccio in tempo a rilassarmi! Che devo fare? Mio marito si arrabbia in continuazione e minaccia tradimenti...Ma come si può vivere così.
Grazie

Cara Katia, immagino che due bambini, peraltro così piccoli, assorbano completamente il suo tempo e le sue energie. Questo è difficile da capire, per un marito, se non collabora attivamente alla gestione della casa e alla cura dei figli.
Potrebbe provare a fargli presente questo aspetto, a dirgli semplicemente quello che ha scritto a me (è stata molto chiara, glie lo garantisco), a chiedergli di aiutarla, di dividervi gli oneri, così che lei possa avere più tempo e non arrivi allo stremo delle forze. Solitamente questa strategia funziona. Quando un uomo si occupa poco dei figli non si rende conto di quante energie richiedano; mentre se cominciasse ad occuparsene anche lui, sicuramente la comprenderebbe meglio, magari si sentirebbe più responsabilizzato, più coinvolto. E credo che avrebbe effetti positivi anche sul vostro rapporto.
Molti auguri.

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di coppia e famiglia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Desiderio

Tra Freud e Lacan: Dalla ricerca dell’Altro al Desiderio dell’Altro. Il desiderio, dal latino desiderĭu(m), “desiderare”, fa riferimento ad un moto intenso d...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

La sindrome di Alice nel Paese…

Disturbo neurologico  che colpisce la percezione visiva, associato a  emicrania, crisi epilettiche o sostanze stupefacenti. La sindrome di Alice nel ...

News Letters

0
condivisioni