Pubblicità

Rapporti sessuali (001500)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 50 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Katia, 35 anni

Salve ho un problema da proprovi. Io e mio marito non riusciamo ad avere rapporti "decenti". Ho due bimbi di 3 anni e mezzo e 21 mesi e sono completamente assorbita da loro. In più lavoro quasi 8 ore al giorno...la sera arrivo a casa stanchissima. Mio marito vorrebbe avere rapporti quasi tutti i giorni , ma io non ce la faccio e mi accontenterei del fine settimana ..infatti sabato e domenica sono un pò più rilassata. I nostri rapporti son sempre frettolosi ed io non faccio in tempo a rilassarmi! Che devo fare? Mio marito si arrabbia in continuazione e minaccia tradimenti...Ma come si può vivere così.
Grazie

Cara Katia, immagino che due bambini, peraltro così piccoli, assorbano completamente il suo tempo e le sue energie. Questo è difficile da capire, per un marito, se non collabora attivamente alla gestione della casa e alla cura dei figli.
Potrebbe provare a fargli presente questo aspetto, a dirgli semplicemente quello che ha scritto a me (è stata molto chiara, glie lo garantisco), a chiedergli di aiutarla, di dividervi gli oneri, così che lei possa avere più tempo e non arrivi allo stremo delle forze. Solitamente questa strategia funziona. Quando un uomo si occupa poco dei figli non si rende conto di quante energie richiedano; mentre se cominciasse ad occuparsene anche lui, sicuramente la comprenderebbe meglio, magari si sentirebbe più responsabilizzato, più coinvolto. E credo che avrebbe effetti positivi anche sul vostro rapporto.
Molti auguri.

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di coppia e famiglia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

Angoscia

« Con il termine angoscia non intendiamo quell'ansietà assai frequente che in fondo fa parte di quel senso di paura che insorge fin troppo facilmente. L'angosci...

News Letters

0
condivisioni