Pubblicità

Rapporti sessuali (152152)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 51 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Manu, 24

Salve,
sono una ragazza di 24 anni e vivo un disagio sessuale con il mio partner. Nell'agosto 2010 ho scoperto di avere l'hpv, virus del papilloma umano, era molto esteso, prendeva tutto il collo dell'utero, così dopo diverse colposcopie, la mia ginecologa mi consiglia di agire con una cauterizzazione. La cauterizzazione è un operazione di bruciatura che provoca una coagulazione dei tessuti, si favorì questa tecnica piuttosto della laserterapia in quanto il tessuto colpito era esteso ed un eventuale laser poteva causare delle cicatrici. La tecnica in sè è invasiva, lei capisca già il disagio, erano 3 ginecologhe, una cercava di tranquillizzarmi, l'altra inseriva il cauterio e l'ultima toglieva il sangue con un tampone, tutto dentro di me e tutto senza anestesia, ne ho dovute fare due di cauterizzazioni. A distanza di 5 mesi provo con il mio patner ad avere dei rapporti ma senza riuscirci, sento ancora il dolore sapendo perfettamente che ciò è un problema psicologico. Il mio partner non mi fa pressioni pensa sia questione di tempo, ma il mio disagio aumenta e non so che fare e come superarlo. Prima di allora non ho mai avuto problemi sessuali, anzi vivevo la mia sessualità con il mio partner con libertà e senza inibizioni, quindi i problemi sono nati a causa dell'operazione subita, pratica alquanto dolorosa ed invasiva.
Vorrei ritrovare la mia serenità sessuale, lei ha qualche consiglio da darmi?
La ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.
Emanuela


Cara Emanuela,
il racconto evidenzia come il dolore fisico sia stato invasivo. Quello che non capisco è come mai non è stata fatta un anestesia locale proprio per lenire il dolore. Si può definire questa una dispareunia poichè il dolore psicologico per la penetrazione può essere sempre presente. Consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo che può aiutarti sia individualmente sia come coppia con specifici esercizi a ritrovare la vostra serenità sessuale.
Auguri

(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 17/04/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o narcisisti...

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

Sentimento

Il sentimento è quella risonanza affettiva, meno intensa della passione e più duratura dell’emozione, con cui il soggetto vive i suoi stati soggettivi e gli asp...

News Letters

0
condivisioni