Pubblicità

Rapporti sessuali (53265)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 40 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Mario 29, 6/11/2002

Salve, sono un ragazzo di 29 annni, ho una relazione con una donna di cui sono innamoratissimo, lei mi piace follemente sia fisicamente che caratterialmente, se penso a lei mi sento tremare tutto e il cuore inizia a battere fortemente e sopratutto mi eccito tantissimo. Con tutto ciò ogni volta che siamo in intimità e facciamo l'amore, dopo i "preliminari" raggiungo una notevo erezione, ma al momento della penetrazione, arrivo all'orgasmo molto precocemente e quindi i nostri rapporti durano pochissimo. Questa situazioni conseguentemente mi provoca dei turbamenti che penso mi bloccano sessualmente dato che non riesco più ad e ccitarmi ed avere erezioni. La prego perciò di darmi al più presto una risposta sul perchè non riesco ad avere rapporti prolungati e del blocco successivo, la ringrazio anticipatamente....Mario.

RISPOSTA:L´eiaculazione precoce è una difficoltà che insorge di frequente, dipende da una serie di fattori spesso di natura psicologica. Una possibile spiegazione è la frequenza dei rapporti che avvengono di rado quindi non c´è allenamento ad avere rapporti che mantengono l´erezione più a lungo. Il tuo caso sembra comunque diverso: è la troppa agitazione ed eccitazione, il desiderio intenso che ti rende problematico durare con l´erezione e ti anticipa l´orgasmo. All´inizio del rapporto, dovresti cercare di rilassarti ogni tanto e pensare ad altro e poi riprendere l´attività sessuale. Anche attuare forme di autoerotismo insieme alla partner preliminarmente al rapporto, così dopo puoi mantenere di più l´erezione.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Difficoltà nei rapporti sessua…

Emilio, 20     Salve, sono Emilio, ho 20 anni. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Intelligenze Multiple

“Scrivendo questo libro, mi proposi di minare la nozione comune di intelligenza come capacità o potenziale generale che ogni essere umano possiederebbe in misur...

Anedonia

Il termine anedonia venne coniato da Ribot nel 1897  e descrive l’assoluta incapacità nel provare piacere, anche in presenza di attività normalmente piacev...

Pistantrofobia (paura di fidar…

La pistantrofobia è caratterizzata da una paura irrazionale di costruire una relazione intima e personale con gli altri. Molti di noi hanno sperimentato delusi...

News Letters

0
condivisioni