Pubblicità

Rapporti sessuali (53265)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 56 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Mario 29, 6/11/2002

Salve, sono un ragazzo di 29 annni, ho una relazione con una donna di cui sono innamoratissimo, lei mi piace follemente sia fisicamente che caratterialmente, se penso a lei mi sento tremare tutto e il cuore inizia a battere fortemente e sopratutto mi eccito tantissimo. Con tutto ciò ogni volta che siamo in intimità e facciamo l'amore, dopo i "preliminari" raggiungo una notevo erezione, ma al momento della penetrazione, arrivo all'orgasmo molto precocemente e quindi i nostri rapporti durano pochissimo. Questa situazioni conseguentemente mi provoca dei turbamenti che penso mi bloccano sessualmente dato che non riesco più ad e ccitarmi ed avere erezioni. La prego perciò di darmi al più presto una risposta sul perchè non riesco ad avere rapporti prolungati e del blocco successivo, la ringrazio anticipatamente....Mario.

RISPOSTA:L´eiaculazione precoce è una difficoltà che insorge di frequente, dipende da una serie di fattori spesso di natura psicologica. Una possibile spiegazione è la frequenza dei rapporti che avvengono di rado quindi non c´è allenamento ad avere rapporti che mantengono l´erezione più a lungo. Il tuo caso sembra comunque diverso: è la troppa agitazione ed eccitazione, il desiderio intenso che ti rende problematico durare con l´erezione e ti anticipa l´orgasmo. All´inizio del rapporto, dovresti cercare di rilassarti ogni tanto e pensare ad altro e poi riprendere l´attività sessuale. Anche attuare forme di autoerotismo insieme alla partner preliminarmente al rapporto, così dopo puoi mantenere di più l´erezione.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Disturbo Istrionico di Persona…

Disturbo di personalità caratterizzato da intensa emotività e costanti tentativi di ottenere attenzione, approvazione e sostegno altrui, attraverso comportament...

Controtransfert

“L’idea che il controtransfert rappresenti una creazione congiunta dell’analista e dell’analizzando riflette un movimento verso una concezione dell’analisi come...

Parafrenia

Sindrome psicotica, caratterizzata da vivaci allucinazioni (per lo più uditive, ma anche visive, tattili, olfattive, ecc.) e da idee deliranti, associate a di...

News Letters

0
condivisioni