Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Rapporti sessuali (53265)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 23 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Mario 29, 6/11/2002

Salve, sono un ragazzo di 29 annni, ho una relazione con una donna di cui sono innamoratissimo, lei mi piace follemente sia fisicamente che caratterialmente, se penso a lei mi sento tremare tutto e il cuore inizia a battere fortemente e sopratutto mi eccito tantissimo. Con tutto ciò ogni volta che siamo in intimità e facciamo l'amore, dopo i "preliminari" raggiungo una notevo erezione, ma al momento della penetrazione, arrivo all'orgasmo molto precocemente e quindi i nostri rapporti durano pochissimo. Questa situazioni conseguentemente mi provoca dei turbamenti che penso mi bloccano sessualmente dato che non riesco più ad e ccitarmi ed avere erezioni. La prego perciò di darmi al più presto una risposta sul perchè non riesco ad avere rapporti prolungati e del blocco successivo, la ringrazio anticipatamente....Mario.

RISPOSTA:L´eiaculazione precoce è una difficoltà che insorge di frequente, dipende da una serie di fattori spesso di natura psicologica. Una possibile spiegazione è la frequenza dei rapporti che avvengono di rado quindi non c´è allenamento ad avere rapporti che mantengono l´erezione più a lungo. Il tuo caso sembra comunque diverso: è la troppa agitazione ed eccitazione, il desiderio intenso che ti rende problematico durare con l´erezione e ti anticipa l´orgasmo. All´inizio del rapporto, dovresti cercare di rilassarti ogni tanto e pensare ad altro e poi riprendere l´attività sessuale. Anche attuare forme di autoerotismo insieme alla partner preliminarmente al rapporto, così dopo puoi mantenere di più l´erezione.
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Sindrome di De Clerambault

La Sindrome di De Clerambault in psichiatria è un tipo di disturbo delirante in cui il paziente ha la convinzione infondata e ossessiva che un'altra persona pro...

Temperamento

La psicologia definisce temperamento “L’insieme di disposizioni comportamentali presenti sin dalla nascita le cui caratteristiche definiscono le differenze indi...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

News Letters

0
condivisioni