Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Rapporto di coppia (9842)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte

Loredana, 35 anni

Gentilissimo dott.,Le scrivo perchè ciò che mi è stato chiesto dal mio uomo non sò se devo considerarla una richiesta normale o devo preoccuparmi di chi mi sta affianco.
Da quasi un anno sto con Antonio che ha 48 anni, lui è separato a giugno di quest'anno si divorzierà, non ha figli e prima di fidanzarsi con la moglie provava una forte attrazione per me che non ho mai ricambiato solo perchè lo vedevo troppo grande .
Stiamo già pensando di comprare casa e andare a vivere insieme,ma l'altro giorno mi ha chiesto mentre eravamo in intimità se mi sarebbe piaciuto farmi riprendere da una vidiacamera,mentre io e lui facciamo l'amore!... Quando gli ho risposto se lui fosse normale mi ha subito risposto che se la cosa mi turba devo immediatamente cancellare la richiesta.
La mia domanda è la seguente:
è una forma di perversione?Cosa può significare questa richiesta e cosa si nasconde dietro questa voglia?
La ringrazio anticipatamente per una eventuale risposta.

Buon giorno Loredana,
la richiesta che le ha fatto il suo compagno si rifà ad una fantasia molto frequente. Quando questa fantasia però da immaginazione diviene desiderio vero e proprio e si vuole dunque agire, bisogna fare alcune riflessioni. Non c’è nella sessualità un giusto e uno sbagliato. Nel rispetto del partner tutto può essere giusto. Se il suo partner ha questo desiderio ha fatto benissimo a proporglielo. Ora sta a lei valutare se questo tipo di comportamento è per lei fastidioso o eccitante. Nel primo caso, sempre nel rispetto l’uno dell’altra, basta semplicemente comunicarlo al partner. Se il suo partner rispetterà la sua scelta, di problemi non se ne pongono. Ciò che provoca eccitazione nelle persone infatti può essere molto diverso. Ad alcuni la proposta del suo compagno può risultare molto eccitante, per altri può essere inconcepibile. Per altri ancora può essere sufficiente il solo pensare a quella situazione, senza doverla per forza agire.
Ripeto: non ce normalità o anormalità in questo. L’importante nella relazione di coppia è che ci sia rispetto reciproco per le idee e soprattutto per le scelte altrui. Quindi dovrebbe essere contenta del fatto che il suo compagno si sia sentito così a suo agio e in confidenza con lei da poterle esprimere un suo desiderio e dovrebbe essere altrettanto contenta del fatto che ha rispettato il suo rifiuto.
Spero di esserle stata utile

( risponde la dott.ssa Laura Duranti )

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

Odio

Sentimento antitetico all'amore, caratterizzato dal desiderio durevole di danneggiare o distruggere uno specifico oggetto che può essere anche il proprio Sé o l...

Alcolismo

L'alcolismo si contraddistingue per l'incapacità di rinunciare ad assumere bevande alcoliche e ad autocontrollarne la quantità anche quando ciò si traduce in si...

News Letters