Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Rapporto saffico tra sorelle (013977)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte

Alessandro, 28 anni

Buongiorno, cortesemente gradirei ricevere una spiegazione e consigli su come aiutare una mia amica che ha avuto un rapporto saffico con la sorella più piccola, ( 22 e 19 anni ). Dopo l'unico episodio non ne hanno mai parlato tra loro, facendo finta che non sia mai accaduto. Ora la mia amica, la maggiore 22 anni,soffre, piange molto spesso colpevolizzandosi dell'accaduto, profonde crisi di pianto e depressione, si sente sporca !!! Io vedendola spesso in queste condizioni mi sono preoccupato e lei ha sentito il bisogno di confessarlo a qualcuno, sono l'unica persona a conoscenza di ciò e vorrei aiutarla.
Vi ringrazio

Gentile Alessandro,
il modo migliore per aiutare la sua amica che sta male è quello di consigliarle di provare a parlare con uno specialista per capire se si tratta di un singolo episodio oppure vi possa essere un disturbo relativo all' identità sessuale il che non sarebbe un problema purchè la cosa avenga in contesti extrafamiliari, a tal proposito sarebbe intessante capire che cosa pensa la sorella minore di questa situazione e come l'ha vissuta.



( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Gimnofobia

Il termine, dal greco “gymnos” (nudo) e “phobos” (paura), definisce la paura persistente, anormale ed ingiustificata per la nudità Coloro che soffrono di quest...

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

News Letters