Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Relazioni familiari (146602)

on . Postato in Sessualità | Letto 3 volte

Virginia 17

Salve, esiste una sorta di complesso di Edipo al contrario, che si manifesta nel momento in cui un bambino o un ragazzo, in età adolescenziale, prova consapevolmente eccitazione in seguito a comportamenti del genitore di uguale sesso (sospiri, ad esempio)? Ci possono essere motivazioni da ricercare nell'inconscio? Come posso aiutarmi a superare questo problema, già oppressa da una sorta di auto-ripugnanza e ripugnanza per mia madre? Questo mi allontana da lei e dà luogo a comportamenti innaturali da parte mia, quale l'essere inspiegabilmente scontrosa e distaccata. Ho sempre cercato di convivere con questo e non l'ho mai rivelato a nessuno, ma vorrei vivere normalmente, a volte ciò mi fa vivere come in un incubo. Sono generalmente molto felice e amo il mio fidanzato, ma i rapporti tra mia madre e mio padre non sono mai stati dei migliori. Li ho sempre sentiti molto distanti e mia madre è molto frustrata dalla sua relazione con papà (al quale sono stata più legata da sempre) e forse alcuni suoi sospiri equivoci o comportamenti sono dettati, anche non consapevolmente, dal suo voler essere fornita di più attenzioni, anche e soprattutto (in questo caso) sessuali. Vi prego di aiutarmi. Grazie.

Cara Virginia, la tua età, in piena adolescenza, procura dubbi sul comportamento da attuare, in seno ad una famiglia, che tu dipingi non omogenea nell'affrontare la vita relazionale. Le difficoltà che incontri con tua madre sono naturali, poichè fra madre e figlia, più che un complesso di edipo, esiste anche una certa concorrenza negli affetti maschili della famiglia. Dalla descrizione, più che la relazione con il tuo ragazzo mi sembra di capire che vuoi aiutare i tuoi genitori a trovare un equilibrio che permetta una vita familiare più serena. Il consiglio che posso darti è che, parlando con i tuoi genitori, capire se c'è la volonta di consultare uno psicologo psicoterapeuta relazionale, in modo tale da ristabilite i giusti equilibri all'interno della famiglia. Auguri.

(Risponde il Dott. Sergio Pugelli)

Pubblicato in data15/02/2011
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

sig (1509381564901)

Antony, 50     Da 5 anni, più o meno nel periodo tra ottobre e gennaio, mia moglie, 48 anni, è come se cambiasse personalità. ...

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Facies

Il termine latino Facies si riferisce all’espressività ed alla mimica facciali, nonché alla mobilità dei muscoli pellicciai. In semeiotica medica, il termine s...

Cyberbullismo

Il termine cyberbullismo, o bullismo on-line, indica una nuova forma di bullismo e di molestia che avviene tramite l’uso delle nuove tecnologie: e-mail, blog, c...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

News Letters