Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sadomasochismo (067029)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 216 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ursula 39 anni, 3.10.2003

Buonasera, sono attratta fin dall'infanzia da rapporti sadomasochisti, ho soffocato i miei istinti per tanto tempo, fino a che, un anno fa, ho deciso di viverli attivamente rispondendo ad un annuncio di chiaro stampo sm.
Ho iniziato a "giocare" nel ruolo di schiava, ma il mio partner ha insistito perchè provassi a cambiare il ruolo. Ora non capisco bene cosa mi attrae di più.
Sono sicuramente affascinata dalle trasgressioni sessuali, sono attratta da persone del mio stesso sesso e mi piace essere oggetto di attenzione da parte di più persone.
Nella vita di tutti i giorni ho una moralità indiscutibile, ma c'è questa parte di me segreta che vuole vivere e non essere soffocata. Facendo parte di questo "ambiente" ho scoperto che tante persone, all'apparenza "normali" amano questo tipo di sessualità.
Ho notato che tutti si sentono speciali confronto a coloro che vengono definiti "vanilla" cioè coloro che vivono il sesso in modo tradizionale.
Io mi sento un pò facente parte di ognuno di questi mondi paralleli, ma vorrei sapere, c'è qualcosa di "malato" nel voler vivere questa sessualità/sofferenza?
Perchè sono così attratta da situazioni estreme e moralmente giudicabili? Cosa è successo nella mia psiche che mi ha portata a desiderare di essere maltrattata? Grazie

Il Sadismo come il Masochismo fanno parte delle Parafilie che sono manifestazioni di una sessualità immatura. L'uomo prima di arrivare alla maturità sessuale, che prevede attività sessuali genitali, attraversa fasi intermedie.
Nelle parafilie lo stadio finale non viene raggiunto, l'attenzione sessuale dell'individuo è rivolta verso mete diverse e il piacere sessuale si ottiene soltanto attraverso i mezzi e le modalità che egli sceglie come sostituti del coito.
Le manifestazioni sado-masochiste generalmente sono presenti contemporaneamente e per la psicologia dinamica sono emblematiche di un arresto dello sviluppo sessuale nella fase anale.
Fase che viene indicata anche con il termine sadico-anale. Il mio suggerimento è quello di rivolgerti ad uno psicoterapeuta, lavorare su te stessa potrebbe risultare molto vantaggioso per il tuo equilibrio psico-fisico. Auguri
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Abulia

Dal greco a-bule (non – volontà) indica uno stato soggettivo di mancanza o perdita della volontà. Si riferisce sia a un disturbo dell’attività intenzionale, pe...

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

News Letters

0
condivisioni