Pubblicità

Se è amore o amicizia con un ragazzo più giovane di me (1516282864196)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 628 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

amiciziaALEXA1, 52

domanda

 

 

Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi.

Ho conosciuto un ragazzo di 36 anni con cui è nato subito un feeling poichè ci vedevamo presso in un centro culturale. C'è stato subito un crescendo e lui si è spinto oltre via chat ma quando ci vediamo a parte il fatto di capire che è attratto da me si comporta normale.

Ad agosto mossi entrambi da un attrazione avevamo deciso di incontrarci ma io a causa di un imprevisto non andai all'app. mi porto il muso per un pò e poi mi disse che era meglio così poichè aveva sbagliato a sbilanciarsi ed era meglio restassimo amici visto la diff di età e un improbabile futuro. Però subito dopo non fu più così perchè i contatti si intensificarono ci sentiamo tutt'ora più volte al giorno e per lunghe ore, allora io quando ci vediamo gli mostro il mio affetto lo accarezzo lo sfioro gli sto vicino e una volta, a sorpresa, gli ho dato anche un bacio che lui ha colto abbandonandosi anche se solo per un istante.

Lui questi miei atteggiamenti li accetta al momento anche se è fermo ed io da donna vedo che c'è una reazione fisica anche se lui la controlla molto bene tranne poi tornare a casa e dirmi che non dovevo e che esagero e continua a dire che dobbiamo essere solo amici.

Io a questo punto non ci capisco più nulla perchè dai suoi occhi dal suo tutto leggo il contrario. Potrebbe essere una sua timidezza che ha bisogno di tempo, un'ansia da prestazione? Con me lui è molto presente, è venuto a casa mia spesso, ha conosciuto mia figlia, non si fa nessun problema e anche se in un occasione strana mi ha presentato sua mamma dicendomi che le ha parlato di me. A tratti sembriamo una coppia.

Posso aspettarmi che prima o poi si sblocca o i suoi comportamenti sono solo dettati dal non umiliarmi direttamente con un rifiuto perchè sa che io sono presa da lui? Tra l'altro in più di un occasione abbiamo avuto diverbi ma non mi ha mai permesso di chiudere facendo sempre lui il primo passo. Gradirei un vostro consiglio spassionato.

Grazie mille Alexa

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

 


 

risposta

 

 

Cara Alexa,

il suo racconto ha una sua connotazione amicale più che sessuale.

Penso che non sia l'età che non vi faccia andare oltre le coccole amicali come descrivi,credo che l'uomo con cui hai questo bel momento non abbia desideri sessuali ma ti veda come un amica, forse una figura materna rassicurante non a caso non ha mai rotto la vostra amicizia.

Se desideri avere più elementi per capirlo invitalo ad andare da uno psicologo, anzi meglio insieme anche se non vi si può definire coppia.

Credo che con alcune sedute possiate chiarire a cosa servono i vostri incontri, penso che secondo me sia un amicizia profonda di quelle che oggi ne esistono poche.

Auguri

 

Pubblicato il 22/01/2018

 

A cura del Dottor Sergio Pugelli

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: consulenza online gratuita amore amicizia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Tradimento e incertezze [16030…

Martinedda, 39 anni Gent.ma Dott.ssa,soffro di ansia e attacchi di panico da quasi 20 anni ed ho avuto in passato un percorso di psicoterapia che mi ha aiu...

fobia per le autostrade [16030…

roberto, 45 anni vorrei conoscere la terapia più adatta per una fobia specifica delle autostrade cronica. ...

Ansia da competizione [1601631…

elisa37, 37 anni Gentili dottori Il mio problema e' un po' imbarazzante, ma un problema che ha sempre fortemente limitato la mia vita e ancora non sono ri...

Area Professionale

Ansia infantile e disturbo da …

Un recente studio ha evidenziato come bambini e adolescenti con livelli più elevati di ansia possono essere maggiormente a rischio di sviluppare problemi di alc...

La Tecnica degli Assi Emoziona…

Perché non esistono Emozioni buone ed Emozioni cattive? di Tiziana Persichetti Auteri “Tutti sanno cosa è un emozione fino a che non si chiede di definirla ...

Conoscere i farmaci: le benzod…

Le benzodiazepine rappresentano una classe di farmaci psicoattivi utilizzati per trattare alcune condizioni come ansia e insonnia. Le benzodiazepine sono uno d...

Le parole della Psicologia

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

News Letters

0
condivisioni