Pubblicità

Se è amore o amicizia con un ragazzo più giovane di me (1516282864196)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 294 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

amiciziaALEXA1, 52

domanda

 

 

Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi.

Ho conosciuto un ragazzo di 36 anni con cui è nato subito un feeling poichè ci vedevamo presso in un centro culturale. C'è stato subito un crescendo e lui si è spinto oltre via chat ma quando ci vediamo a parte il fatto di capire che è attratto da me si comporta normale.

Ad agosto mossi entrambi da un attrazione avevamo deciso di incontrarci ma io a causa di un imprevisto non andai all'app. mi porto il muso per un pò e poi mi disse che era meglio così poichè aveva sbagliato a sbilanciarsi ed era meglio restassimo amici visto la diff di età e un improbabile futuro. Però subito dopo non fu più così perchè i contatti si intensificarono ci sentiamo tutt'ora più volte al giorno e per lunghe ore, allora io quando ci vediamo gli mostro il mio affetto lo accarezzo lo sfioro gli sto vicino e una volta, a sorpresa, gli ho dato anche un bacio che lui ha colto abbandonandosi anche se solo per un istante.

Lui questi miei atteggiamenti li accetta al momento anche se è fermo ed io da donna vedo che c'è una reazione fisica anche se lui la controlla molto bene tranne poi tornare a casa e dirmi che non dovevo e che esagero e continua a dire che dobbiamo essere solo amici.

Io a questo punto non ci capisco più nulla perchè dai suoi occhi dal suo tutto leggo il contrario. Potrebbe essere una sua timidezza che ha bisogno di tempo, un'ansia da prestazione? Con me lui è molto presente, è venuto a casa mia spesso, ha conosciuto mia figlia, non si fa nessun problema e anche se in un occasione strana mi ha presentato sua mamma dicendomi che le ha parlato di me. A tratti sembriamo una coppia.

Posso aspettarmi che prima o poi si sblocca o i suoi comportamenti sono solo dettati dal non umiliarmi direttamente con un rifiuto perchè sa che io sono presa da lui? Tra l'altro in più di un occasione abbiamo avuto diverbi ma non mi ha mai permesso di chiudere facendo sempre lui il primo passo. Gradirei un vostro consiglio spassionato.

Grazie mille Alexa

 


consulenza psicologica

Vuoi richiedere una consulenza gratuita online ai nostri Esperti?
Clicca qui e segui le istruzioni. Ti risponderemo al piu' presto!

 

Pubblicità

 

risposta

 

 

Cara Alexa,

il suo racconto ha una sua connotazione amicale più che sessuale.

Penso che non sia l'età che non vi faccia andare oltre le coccole amicali come descrivi,credo che l'uomo con cui hai questo bel momento non abbia desideri sessuali ma ti veda come un amica, forse una figura materna rassicurante non a caso non ha mai rotto la vostra amicizia.

Se desideri avere più elementi per capirlo invitalo ad andare da uno psicologo, anzi meglio insieme anche se non vi si può definire coppia.

Credo che con alcune sedute possiate chiarire a cosa servono i vostri incontri, penso che secondo me sia un amicizia profonda di quelle che oggi ne esistono poche.

Auguri

 

Pubblicato il 22/01/2018

 

A cura del Dottor Sergio Pugelli

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

Tags: consulenza online gratuita amore amicizia

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

Illusioni

Il termine illusione (dal latino illusio, derivato di illudere, "deridere, farsi beffe") indica, in genere, quelle percezioni reali, falsate dall'intervento di ...

News Letters

0
condivisioni