Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sesso (002793)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

Lara, 21 anni


Salve, il mio problema è che non riesco a raggiungere l'orgasmo se non quello clitorideo (dopo lunga stimolazione) ed è comunque piu difficile raggiungerlo durante un rapporto. Mi hanno detto che ci potrebbero motivazioni di tipo psicologico, uno di questi motivi potrebbe essere che io pensi troppo al mio partner durante il rapporto? Un altra motivazione alla quale sono giunta è che nonostante ora non abbia problemi con il sesso, da piccola ho visto i miei genitori avere rapporti. Ora so che è normalissimo, ma quando lo vidi per me fu sconvolgente, non so, forse a livello inconscio questo costituisce un blocco per me? Come potrei rimuoverlo?

Cara Lara molte volte la difficoltà nel raggiungere l'orgasmo è dovuta alla poca attenzione che si pone alla fase dei preliminari. Molto spesso si arriva alla penetrazione quando ancora non si è raggiunta una buona eccitazione che nella donna provoca il fenomeno della vasocongestione con relativa lubrificazione. Potresti, con la complicità del tuo partner, provare a giocare con il corpo prolungando il tempo e utilizzando modalità diverse da quelle a voi abituali. Il corpo della donna, a differenza di quello dell'uomo, ha molti punti erotici che se stimolati a dovere contribuiscono in modo determinante a far si che il coito si concluda con l'orgasmo. Per ottenere dei risultati è importante che raggiungiate un buon livello di confidenza così da potervi confidare liberamente quali sono le pratiche che vi stimolano maggiormente aumentando la risposta sessuale. Qualora non riuscissi ad ottenere un miglioramento dovrai rivolgerti ad un esperto, in quella sede avrai modo di poter esporre la tua teoria in merito all'insorgenza della sintomatologia. Auguri.

( risponde la dott.ssa Maria Assunta Consalvi )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Trauma

Forte alterazione dello stato psichico di un soggetto dovuta alla sua incapacità di reagire a fatti o esperienze sconvolgenti, estremamente dolorosi come...

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

News Letters