Pubblicità

Sesso (018497)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 28 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Valentina, 24 anni

Sto col mio ragazzo da 5 anni. Lui è l'unico che mi conosce veramente,con lui non mi vergogno di nulla. Il mio problema è che non riesco a fare sesso anale con lui da parecchio tempo. Non ne sono sicura ma credo da quando lui aveva preso una sbandata per un'altra. Le cose poi sono tornate a posto e ci siamo rimessi insieme. La nostra relazione dal punto di vista sessuale è molto appagante e gioiosa ma continuo a non voler avere rapporti anali e quando me lo chiede mi da molto fastidio. In realtà io vorrei farlo ma solo se sono io a prendere l'iniziativa. Credo che succeda perchè è una parte di me che ho "donato" solo a lui nella mia vita e dopo il suo tradimento non riesco a fidarmi di lui al 100%. Da alcuni mesi inoltre mi eccitano molto le donne e una sera ho baciato una ragazza bellissima. Vorrei avere dei rapporti sessuali con una ragazza ma non voglio rinunciare all'amore che provo per il mio uomo. Secondo voi che problemi ho?

Salve valentina, forse il suo problema in questo momento è la confusione rispetto al suo rapporto di coppia e verso questa nuova esperienza che sta vivendo.
E' quindi il caso se il suo problema persiste di pensare ad iniziare un percorso psico terapeutico, per quanto riguarda i rapporti anali che evita credo sia il sintomo di qualcosa che sta cambiando nella sua relazione.
Saluti.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

News Letters

0
condivisioni