Pubblicità

Sesso ( 019344)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 24 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Luca, 18 anni

Gentili esperti,sarò esplicito.Sono un libertino,o meglio,fino a pochi giorni fà,quando non sono riuscito ad eccitarmi,nonostante l'ennesima ragazza stupenda e nudissima,mi provocasse insistentemente.Mi sono accorto poi che questo mi succede quando siamo al buio.Ma ora,sono già due giorni che non ho un erezione e, questo,non lo ritengo normale per i miei 18 anni e per le mie performance passate.Grazie per l'aiuto, se sarete in grado di decifrare questo mio problema!Vi prego,domani rinuncerò al mio incontro,per paura chemi ritorni questo blocco.Sono un bel ragazzo,così dicono,e lavoro come modello e animatore.Sento che appena inizio ad eccitarmi, un qualcosa, come dallo stomaco,mi ferma tutto il sistema e,non và più!Lo sento che si tratta di un problema psicologico,forse di sfiducia???Non mi so rispondere, siete voi gli esperti,e per questo, per piacere, datevi da fare!!!Insegnatemi a decidere,e a essere padrone del mio corpo!!!Grazie! Aiuto! So che c'è chi ha problemi peggiori,perciò se potete,dopo aver risolto i casi gravi,Soffermatevi sul mio. Buonaserata!!!

Caro Luca dalla tua lettera mi sento di ipotizzare che l'ansia ha preso il sopravvento. A questo punto la cosa migliore è prendersi una pausa. Continua pure a frequentare le ragazze ma evita di avere come obiettivo il rapporto sessuale. L'esperienza di una mancata erezione è destabilizzante ma un'erezione perduta non è la fine, vedrai che abbracciando e baciando una ragazza l'erezione è pronta a tornare. Aspetta uno o due mesi poi, se vedi che la situazione non cambia, rivolgiti ad un sessuologo ti aiuterà a superare il momento d'impasse.

(risponde la dott.ssa Assunta Cosalvi)

 

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Agrafia

Il termine Agrafia deriva dal greco a-grapho (non-scrivo), indica la perdita parziale (paragrafia) o totale della capacità di scrivere, che insieme a quella d...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

News Letters

0
condivisioni